…di violenza

Non posso pensare ed accettare il fatto che in un futuro lontano, ma non troppo, mia figlia potrebbe aver timore di lasciare un fidanzato.

È talmente assurdo, ma così vero che mi viene la nausea.

Sta diventando troppo frequente e non credo che sia solo perché con il web le notizie corrono veloci.

Questa gente disturbata si sente quasi “alla moda” è una forma di schifosa emulazione.

Annunci

…di tv

Ieri abbiamo guardato su nove, il docufilm di Rigopiano.

Non sono in grado di recensire il tipo di trasmissione, voglio solo scrivere qui la grande ammirazione per i vigili del fuoco, i volontari della protezione civile, rispetto per il manutentore che ha contribuito al salvataggio delle persone con la sua conoscenza dell’hotel.

Scrivo qui il profondo sdegno per chi non ha creduto alle parole di cui invocava aiuto.

Sdegno per chi sapeva che quella zona era a rischio.

Come fate a dormire sereni?

Semplicemente non ve ne importa altrimenti non avreste dato i permessi.

Toccanti sono state le parole di una mamma di una vittima, lei insegnante, che dice di provare vergogna a sentire l’inno italiano.

Purtroppo nel tempo abbiamo visto come eventi gravi siano finiti in lungaggini ed in un niente di fatto.

Sarebbe bello che per una volta non fosse così.

Non solo faldoni di carte, ma segnali veri di una giustizia seria.

…di confessioni

Io Agrimonia, nel pieno delle mie facoltà mentali ancora restanti, confesso al web (con annesso #guardaquantoégrandeilcaxxochemenefrega) ed a me stessa di praticare il binge-watching in modo repentino, spasmodico e seriale.

Confesso che già con TIM vision ero soggetta alla pratica, adesso con Netflix ho perso ogni freno inibitore.

Che le serie TV siano con me e con tutti voi.

…di serie tv

La mia serie preferita è Grey’s Anatomy, lo sanno anche i muri.

Poi è arrivato homeland a farmi fare le nottate.

Scandal ha contribuito a far aumentare le rughette nel contorno occhi, perchè ancora una e poi un’altra di puntata

Games of Trones non si discute, ci si sente orfani.

The magicians mi è piaciuto, ma non da strapparmi i capelli.

Il mio nuovo amore scoperto da poco è The Handmade’s Tale.

Bellissimo e drammatico.