…di Settembre

Prendo in prestito la poesia che apre il quaderno di italiano della Fr@.

Settembre di Roberto Piumini

E dopo agosto, con la sua calura, viene settembre, tiepida frescura. L’estate non è morta, ma si ammala, il giorno un po’ si accorcia, il sole cala. Le foglie sono verdi, ma più stanche, le belle abbronzature tornano bianche. Il bosco ronza ancora, ma più quieto, gli uccelli fanno un canto più segreto. La scuola ricomincia a metà mese, con cose note e con delle sorprese. Lo zaino è più pesante, tira in basso, quest’anno ti rallenta un poco il passo. Gli amici e le amiche sono quelli, ma sono un po’ più alti, un po’ più snelli. Invece la maestra è sempre uguale: se è una maestra nuova, meno male.

Annunci

…di musiche

Sto sistemando la usb della Fr@, babbo natale le ha portato una radio portatile da usare in vacanza.

Emma, Caparezza, Sfera Ebbasta, Coez, The giornalisti, Irama, Francesca Michielin, Baby K, Calcutta, resiste la sezione baby dance.

Beata gioventù!

…di cerimonie

Domani sarà di scena la Fr@.

Tutte le attenzione e gli sguardi pieni d’amore per la nostra princess.

La Fr@ riceverà la sua Prima Comunione.

Tutto é pronto.

Le prove in Chiesa, la confessione, i posti assegnati.

Il ristorante, gli addobbi, i piccoli particolari.

Tutto pronto per festeggiare questa bambina dagli occhi verdi ed il sorriso sempre pronto.

…di Lei

Arrivano poi le giornate belle, quelle dei colloqui della scuola primaria.

Quello che se hai solo un figlio non immagini che possano diventare peggio di un tribunale dell’Inquisizione.

Ci vai già tronfia di orgoglio, perché i voti li conosci, perché sai già che le maestre apprezzano il suo carattere dolce, ma determinato e poi perché sai che tra qualche anno tutto potrebbe cambiare.

Infatti le aspettative non vengono deluse, due maestre che ti dicono “eh la Fr@ é la Fr@!”

Ti possono solo rendere ancora più orgogliosa di quel piccolo donnino che sta crescendo.

Piccola Fr@ ho grandi aspettative su di te, ma non tanto come premio Nobel, proprio come donna.

Se continui così sarai una grande donna.

… di film

Continuano le nostre incursioni al cinema, sempre approfittando del famoso bonus 18enni.

La Fr@ attenta ai vari trailer ha desiderato vedere la nuova Lara Croft, perché lei non è una bimba solo principesse e fate.

Il film ci é piaciuto, adatto a bambini, solo in un paio di scene ho coperto gli occhi alla Fr@, ma più per uno scrupolo.

Ci siamo divertiti e seguito la storia con interesse, io che non sono stata un’appassionata della Lara/Jolie e nemmeno dei videogiochi, causa mia incapacità manuale, ho apprezzato il genere.