… de il gran giorno

Arrivò così il tanto agognato ultimo giorno di esami.

Oggi orale.

Fuori c’è il finimondo, fulmini, tuoni, saette ed acqua a secchiate.

Speriamo ardentemente nel minimo garantito, un bel venti, sommiamo gli altri voti e saluti ed arrivederci a mai più.

Basta, è finita.

Sei anni da incubo, siamo arrivati stremati, ma vi lascio l’ultima chicca.

Ieri sera ore 23, ci accingiamo ad andare a dormire, sul nostro PC vicino al mouse abbandonata con nonchalance la USB con all’interno la presentazione di stage che serve per oggi.

Ovviamente stamani non l’avrebbe presa oppure avrebbe smadonnato per tutta casa a cercarla urlando al gomblotto.

Comunque non abbiano fatto gli stronzi e gliela abbiamo portata in camera sua. “Questa ti serve? ” …”ah sì”

Buona maturità…a chi ce l’ha.

Annunci

…di numeri

Quando senti Estraneo far di conto, valutare gli scritti eseguiti e studiare per l’esame prossimo venturo, ti sembra di vivere in una strana realtà parallela.

Non siamo abituati a vederlo studiare, ci sembra persino più simpatico.

Giovedì ci sarà l’orale, stapperemo la nostra bottiglia e tutto questo rimarrà nei nostri ricordi.