…di niglio

Niglio é l’abbreviazione che si usa nel mondo lapino per dire coniglio.

Mi é strano parlare di “mondo lapino”, non avremmo mai pensato di esserne conquistati in così poco tempo.

Prima che arrivasse”bunny” l’idea era che dovesse stare in gabbia e libero solo in nostra presenza.

É durata un paio di giorni.

Il niglio non lo si può tenere chiuso, é un animaletto a cui piace girare, curiosare, implorarti mentre stai cucinando di allungargli un pezzo di sedano.

Il niglio quando rientra a casa ti saltella in circolo intorno ai piedi, si lascia prendere in braccio e ti guarda con quel musino sempre in movimento.

Il niglio si fida di noi quando lo accarezziamo e lui si stende a mo’ di tappeto e socchiude gli occhi.

Il niglio ci ha fatto diventare deficenti, entriamo in casa ed i ciaaaooo amore si sprecano.

Il niglio ci ha provocato cervicali iniziali perché avevamo paura di pestarlo, lui è silenzioso ed anche se lo vedi lontano, in un batter di ciglia te lo ritrovi vicino ai piedi come se fosse teletrasportato.

Il niglio ci ama e noi amiamo lui.

…a chi mi dice, ma non è un cane o un gatto, no infatti non lo é.

É un coniglio, ma non per questo é meno degno di essere amato e coccolato.

…di compleanno (di già?)



É arrivato puntuale come la tari il mio compleanno. Quest’anno lo festeggio al mare, dopo tanti anni di sola montagna respirare l’aria salmastra é stato quasi uno shock. Tre giorni di sabbia, di creme, di sole che mi hanno rigenerato. Tre giorni di noi famiglia tutti e quattro insieme. Auguri a me, che sono una cattiva ragazza dal cuore tenero.

…di scuole finite

La Fr@ ha concluso la seconda primaria con una bella pagella, benedette siano le pagelline dei primi anni che tanto bene fanno all’umore dei genitori.

Estraneo ha concluso anche lui la quarta bis rimanendo promosso al primo colpo, sta continuando in modo soddisfacente la sua attività di alternanza scuola lavoro, intervallata da giornate in piscina.

La settimana prossima sarà l’anniversario della sua patente ed a parte il carattere non propriamente autoironico pare effettivamente che la risalita dagli inferi dell’adolescenza stia iniziando.

Le basi per essere una bella estate ci sono.

… di allarmismi precoci

Qui nella pianura si urla feroci contro la tassa tari che parrebbe aumentata.

Beh sì, perchè se sino allo scorso anno le rate erano quattro e quest’anno invece tre la logica mi suggerisce che l’importo rateizzato è più alto.

Per urlare contro gli erogatori di tale cifre è meglio attendere il terzo bollettino di conguaglio, così sapremo se vermente c’è stato l’aumento.

…che poi noi di immondizia ne facciamo e perciò devo dire che il servizio smaltimento è ben usato.

 

…di calcio

Non scrivo da un bel po’.

Siamo abbastanza triturati dal quotidiano vivere, però una cosa la voglio scrivere oggi.

Negli ultimi mesi ci sono stato cambiamenti a livello logistico di Estraneo per quanto riguarda il calcio.

Lui è ostaggio del vincolo dei 25 anni, non mi dilungo sulla spiegazione, sappiate che ormai in Europa sono rimaste solo Italia e Grecia che la applicano

Ci sono modi semi illegali di chiedere soldi alle famiglie per spostare i ragazzi da una squadra all’altra e se tu famiglia non hai o non vuoi pagare ed il ragazzo non può o non vuole continuare in quella società succede che un ventenne smette di giocare ( non è ancora il caso di Estraneo). Ora esporrò in modo coinciso il mio pensiero su queste vicende: Fate schifo, siete delle merde. Vergognatevi.

…e con questo vi auguro un felice fine settimana.