…di ricorrenze

Il 17 febbraio di un anno fa ero seduta nello studio del primario di nefrologia che in modo onesto e sincero mi comunicava di iniziare a pensare che papà aveva ancora circa un mese di vita

Sino al momento di entrare in studio non ne avevo una grande considerazione a livello umano, invece in quel momento é stato empatico, non sdolcinato, non freddo, ma come ho scritto prima onesto. Ricordo quasi ogni parola, il condividere dell’esperienza di suo padre ” siete stati fortunati il papà sa ancora chi siete, godetevi queste settimane”.

Iniziò il nostro lutto.

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in pensieri. Contrassegna il permalink.

6 risposte a …di ricorrenze

  1. delphine56 ha detto:

    Come ti capisco!

  2. delphine56 ha detto:

    Un abbraccio forte ❤

  3. ha detto:

    è molto importante il modo in cui viene comunicato.
    un abbraccio stretto, stretto

  4. annikalorenzi ha detto:

    ti capisco…parola per parola

  5. magicamente73 ha detto:

    Un abbraccio grande

I commenti sono chiusi.