…di ricorrenze

Il 17 febbraio di un anno fa ero seduta nello studio del primario di nefrologia che in modo onesto e sincero mi comunicava di iniziare a pensare che papà aveva ancora circa un mese di vita

Sino al momento di entrare in studio non ne avevo una grande considerazione a livello umano, invece in quel momento é stato empatico, non sdolcinato, non freddo, ma come ho scritto prima onesto. Ricordo quasi ogni parola, il condividere dell’esperienza di suo padre ” siete stati fortunati il papà sa ancora chi siete, godetevi queste settimane”.

Iniziò il nostro lutto.

Annunci

6 pensieri riguardo “…di ricorrenze

I commenti sono chiusi.