…di compiti delle vacanze

Non tocco la questione della quantità ( che meriterebbe comunque un paio di frasi), ma solo che il ciclo dell’acqua ormai lo sappiamo a memoria. É dall’inizio di dicembre che lo studiamo, perché in programma l’interrogazione, non tutti lo sono stati (interrogati) e adesso ce lo siamo ritrovato da trascrivere sul quaderno con le nostre parole!

Bastaaaaa!