…di stupori stupefacenti

Le lunghe ore precedenti che hanno provocato la reazione stupefacente del titolo è una di quelle cose che avrebbero potuto concludersi in una bella lite.

A dire il vero l’abbiamo sfiorata, ma abbastanza di striscio e senza troppe conseguenze.

Grazie alla mia faccia di m…a la situazione si è appianata ed anzi sono stata la protagonista del ritrovamento impossibile di un foglio a cui Estraneo teneva molto.

Perciò dopo la domanda stizzita del perché io non sapessi dove fosse questo foglio nonostante fossi stata fuori tutto il giorno e scocciato che non possedessi il dono della veggenza.

Dopo aver litigato con suo padre che cercava di ripercorrere con lui le tappe dei suoi movimenti precedenti la scomparsa.

Ecco che indossando il mio miglior tono accondiscendente mi approccio con timore ( solo per gli oggetti presenti sulla sua superficie) alla sua scrivania, ma ritrovarlo lì sarebbe stato banale.

Nel momento del ritrovamento in un posto davvero quasi impossibile lui afferma solamente che non vuole nemmeno pensare a come sia finito li.

Mentre sventolavo tronfia il foglio, gli dico che minimo deve rifarsi il letto al mattino per almeno una settimana, pronunciandolo più come un desiderio che come una vera proposta anche se l’idea di non vedere il piumone penzolare giù dal bordo sarebbe bello.

Beh…

Lo sta facendo.

Il letto.

Di mattina prima di uscire.

Non ho idea se stia segnando i sette giorni, però é stata una vera sorpresa.

Stavolta son rimasta stupita davvero.

Sto pensando a cosa gli potrei nascondere per poi ritrovarlo…

…di giornate mondiali

Stamani ho ricevuto l’ennesimo messaggio whatsapp straboccante di cuori e di classifica se fossi più o meno amata, dolce ecc. ecc.

L’oggetto era ancora la giornata mondiale dell’amicizia che pare arrivi come il ciclo mestruale quasi tutti i mesi, così mi sono presa la briga di andare a verificare quand’è esattamente questa giornata.

Google mi dice 30 luglio, il calendario cartaceo di Pittarello scarpe invece me lo segna il 31, comunque sia mancano sei mesi.

Il mio dubbio adesso é se lasciare libera la mia acidità e rivelare al mittente del messaggio la data reale ( e sperare così che mi elimini da ogni futura catena) oppure lasciarli nella loro beata ignoranza?

Nel frattempo mi limito come sempre a non inoltrare né al mittente e nemmeno ad altri lo stesso messaggio, rispondo solo con una faccina che manda un bacio.

Perché in fondo sono pur sempre una stronza educata.

…di 19

 

Auguri Estraneo, il tuo giorno era ieri, ma come quasi sempre accade dopo l’euforia dell’arrivo dei 18, i 19 arrivano un po’ in sordina. La tradizione del pranzo al ristorante é stata ampliamente rispettata, la tua formazione gastronomica prosegue con buoni risultati e come ti dicevo a pranzo chissà che queste piccole attenzioni valgano una tua visita in più a noi quando saremo in casa di riposo. 🙂