…di buone scuole?

Ieri colloqui Estraneo.

Bene, ma non benissimo.

L’atteggiamento é cambiato, pare meno perso nei fatti suoi, dovrebbe metter una marcia più incisiva sui un paio di materie, si vedrà andando avanti.

L’ unico vero ed annoso problema è rimasto uno solo:

Il “caro” buon Renzi, in settanta (circa) pagine del manuale per spiegare l’alternanza scuola lavoro non ha specificato come procedere nei casi come Estraneo, che provenendo da una bocciatura si ritrova a dover fare 400 ore in due anni invece di tre.

…meno male che é successo in quarta, perché a quanto pare se fosse stato bocciato in quinta sarebbe stato uguale.

Il prof addetto al progetto dice che ha inoltrato richiesta al provveditorato per sapere come muoversi.

A gennaio vi faremo sapere…

…nel frattempo é pur vero che lui non si strappa i capelli dalla voglia di studiare, però queste sono ore che i compagni svolgono in estate e che invece lui deve svolgere in pieno anno scolastico togliendo tempo allo studio ed al recupero.

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in pensieri. Contrassegna il permalink.

8 risposte a …di buone scuole?

  1. velvet ha detto:

    Applausi a scena aperta per la buonerrima squola !! zzttss No comment
    ps non è un errore di battitura 😛

  2. ha detto:

    …………..eCCierto tanto lui le cose dell’anno scorso le sa già
    (certo che chi ha scritto il progetto deve essere un vero Genio)

  3. annikalorenzi ha detto:

    la buona scuola purtroppo ha fallito ovunque…

    dai che si intravede una luce

  4. 'povna ha detto:

    Abbiamo avuto incontro con esperto Miur la settimana scorsa. So tutto io. Nei fatti può solo avvalersi del 25% di assenze, dunque scalare da 400 a 300. E ovviamente una parte delle ore va in orientamento (del monte ore a 300). Per il resto, fa come gli altri.

  5. Alle67 ha detto:

    andiamo bene..

I commenti sono chiusi.