…di variabili imprevedibili

Non trovo le parole per scrivere il post che vorrei.

Ho visto la foto di un tatuaggio di una persona e son rimasta male.

La frase che si è impressa sulla pelle è nello stesso tempo una dichiarazione di amore e di disprezzo per due persone a lei vicino.

Frase che in estate sarà visibilissima.

Per come conosco io la situazione, i messaggi di amore/disprezzo avrebbero dovuto essere invertiti.

Come ho sempre pensato, essere il genitore liberale ti porta ad essere l’eroe che ogni figlio vorrebbe, essere quello che cerca di guidarlo quello che gli impedisce di vivere nell’anarchia e nel divertimento.

Avrei voluto scrivere di più, ma questa volta ho temuto di entrare troppo nello specifico.

E forse ho scritto troppo lo stesso.

Non so.

 

Aggiornamento: Ho letto i commenti, no non riguarda assolutamente lEstraneo, altrimenti ci avreste visti come servizio di apertura al tg di studio aperto come notizia di cronaca nera.

😉

 

Annunci

10 pensieri riguardo “…di variabili imprevedibili

  1. Tranquille se fosse stato dell’estraneo Agri non era cosi’ tranquilla, a parte che in ogni cas ocon il consorte sarebbe andatya a denunciare alle autorità competenti chi avesse fatto il tatuaggio ad un minorenne.

  2. Se leggete bene ha scritto “a lei vicino”, quindi credo non si tratti di lEstraneo …certo però che …deve essere una persona vicino a Agri..

  3. Avendo voluto tatuarsela sulla pelle, evidentemente questa persona la frase incriminata la sente in modo forte e violento dentro di sé. Che sia giusto o meno è una sua scelta, sperando che un giorno non debba pentirsene.

I commenti sono chiusi.