…di …..

…e quando dopo aver scritto un post sulle canzoni che canta la Fr@ e sulla lunga strada per farla stare bene …e aver girovagato sui quotidiani on line….e aver letto quelli locali…e dato un’occhiata veloce ai blog amici senza il tempo di commentare…e decidi che prima di chiudere il pc e organizzarti per il viaggio ti viene la malagurata idea di aprire il registro elettronico dell’Estraneo…..

ti viene una voglia di prendere l’auto, andare nella sua scuola, entrare in classe e dirgli

fanculo te e il tuo due e mezzo di merda.

….ma invece no, avrò tutto il pomeriggio per smaltire e stasera non gli regalerò nemmeno la mia rabbia.

Fanculo lui e la sua scuola ma soprattutto lui e le sue eventuali patetiche scuse ridicole

…di viaggi al di là del grande fiume

Con la Fr@ siamo giunti al quinto giorno di viaggi termali .

Lo confesso un’ora e mezza di viaggio in andata e altrettanto al ritorno sono pesanti, specie per il fatto velocità.

La strada è quasi tutta limitata ai 50 e 70 all’ora, i km sono 64,5 ma impiego lo stesso tempo che ci metto per arrivare in roulotte che di km ne prevede 150.

Son consapevole che nei tratti urbani i 50 sono d’obbligo, ma in alcuni tratti i 70 sono veramente messi per fare cassa perchè fermandomi a fare gpl da un benzinaio della zona mi confermano che c’è la sindrome da velox piuttosto diffusa.

Il momento più duro è all’accensione della radio, la Fr@  seduta brava nel suo seggiolino detta legge sui brani da ascoltare e da cantare peccato che non conosca  il significato di sequenza musicale, ieri al ritorno dai nostri 64.5 km abbiamo ascoltato SOLO la canzone dell’ape maia e puffa di qui puffa di là.

In altri giorni abbiamo anche cantato per circa trenta km SOLO  Torero Camomillo.

A parte i gusti musicali diversi lei è davvero bravissima nessun capriccio sonostancavoglioscendere ed alla terme fa la sua cura senza battere ciglio, da qualche giorno è arrivata anche un’altra bimba della sua età così finite le mascherine fanno la merenda insieme sotto gli occhi divertiti degli Over della sala attesa e poi insieme giocano con i pastelli ed i fogli che porto con me, perchè l’avevo detto sì che la sala giochi è in ristrutturazione vero? Sostiamo nella sala per circa una mezz’ora in modo che possa riprendere il viaggio pronta a cantare contenta le sue canzoni senza sentire la noia del tempo viaggio.

…di andiamo avanti? :-)

Il giorno dieci ottobre finì il mutuo.

Oggi sedici ottobre è il nostro anniversario di matrimonio, 19 anni!

 

Marito ma che dici andiamo avanti a festeggiare il ventesimo oppure visto che era “finchè mutuo non finisca” ci salutiamo?

Marito con sguardo da ma sei cretina?

Boh Agri vedi un po’ te, se mi vuoi tenere ancora per un po’ per me va bene.

mmh mi sa che ti tengo e anche bello stretto visto che sto facendo cassa integrazione.

allora riamango? andiamo avanti?

massì dai stiamo insieme ancora un po’ amore mio

Certo è proprio bello sentirsi amati senza nessun vincolo di interessi 😉

 

A parte il momento ironico siamo ben felici di fare un altro scalino insieme.

Buon anniversario

…di pirlole di saggezza

Se vivi il tuo ruolo di genitore seriamente non puoi non farti domande, non puoi non cercare risposte, non si può pensare che i momenti passino perchè sono passati per tutti o perchè è l’età.

Se vivi seriamente e consapevolmente il tuo ruolo di genitore cerchi delle risposte e cerchi il modo di essere una guida all’adulto che verrà.

Altrimenti è solo condividere un tetto senza essere famiglia.

2357_2578

Terme iniziate

Il blog della Fr@

Oggi con la Fr@ abbiamo iniziato il lungo su e giù per la provincia, il di qui e il di là dal grande fiume.

Organizzatissimi tra cd musicali, tra cui il brano Per un ditino nel telefono che l’ha fatta da padrone in solitario per circa dieci km e peluche.

Arriviamo allo stabilimento in mezzo a tanti giovani over 😉 all’accettazione ci spiegano dove andare e come fare per accedere alla postazione inalatoria.

Fr@ diventa subito la mascotte della sala essendo la più piccola presente, a dir la verità potrei esserlo anch’io visto l’età madia presente escluso il personale :-D.

Finito il tutto, tempo tecnico venti minuti, ci avviamo verso l’entrata dell’agognata saletta giochi che aimè è in ristrutturazione forse c’è stato un’infiltrazione da come mi ha spiegato una signora del personale e così sfumato il momento gioco siamo andate al bar per prendere una pausa viaggio.

Una mini brioche…

View original post 74 altre parole