…di scoperte

Agrimonia quando andava a farsi truccare da un professionista di stanza nel suo negozio preferito usciva sempre abbastanza figa, che fosse merito di chi ristrutturasse le facce per mestiere era palese, non potevano essere i prodotti perchè a casa seppur il risultato non era male lei non otteneva lo stesso effetto cambio faccia.

Eppure…..

adesso che ha acquistato il pennello per stendere il fondotinta in crema la faccia assume una connotazione da “ehi ero qui nascosta e non mi vedevi quanto ero figa?”

…ma pensa te se ci voleva tanto, a saperlo prima l’avrebbe comprato prima, anche in un brico center 😀

…di shopping

La scorsa settimana ho fatto una cosa intelligentissima.

Ho venduto il mio oro d’annata, tante cose che ormai erano rinchiuse nei cassetti da almeno vent’anni, pezzi vintage 🙂 tra cui anche un girocollo con due pantere “modelle cartier” con anello abbinato, tutti regali dei miei genitori, ma che oramai avrebbero fatto felice solo un eventuale ladranculo.

Invece riuscendo a trovare il momento giusto e dopo un giro di telefonate mi sono recata in un negozio che ritira l’oro e ne sono uscita con il mio assegno, che andrà a coprire una parte di spese casalinghe e una parte mi concederà degli sfizi da spalmare sul lungo termine.

Il primo bisogno assoluto erano un paio di orecchini,   gli unici orecchini in oro bianco sono della Fr@ che però  adesso indosserà lei visto che le ho fatto fare i buchini ai lobi, così HO dovuto per forza prenderne un paio per appaiarli con il girocollo punto-luce che indosso perennemente (regalo di Marito per la nascita di Fr@) nel negozio  in questo periodo ci sono gli sconti e con una cifra modestissima ho dato nuova luce alle mie orecchie.

shopping settembre2

 

Grazie ad un’amica generosa (che ormai lo sanno tutti niente fb) mi sono recata a ritirare i due prodotti Pupa scontati e con l’occasione sono finalmente entrata nel Sephora aperto da poco nei miei paraggi, ho acquistato smalto e ombretto cremoso che non avevo mai provato, ma che mi ha lasciata molto soddisfatta ed ho sottoscritto la tesserina bianca con cui ho acquistato scontato un pennello per il fondotinta. Ho ricevuto un campioncino di profumo Chanel che ha sempre un suo bel perchè e delle creme anti age. Piccola capatina anche da kiko, acquistato due prodotti di cui ormai non saprei fare a meno, il mascara top coat volume e la matitona per labbra05.

shopping settembre1

 

 

Ultimo giro ultimo regalo.

Yves rocher a settembre con la cartolina fedeltà regala agendina, biro e porta cellulare che io ho deciso di usare come bustina per le chiavi che perdo sempre all’interno della borsa, con i due sconti al 40% due creme viso, una per me e l’altra per Marito con omaggio due campioncini profumo.

shopping settembre

musica

La felicità non è impossibile.
La stupidità la rende facile,
un’ebbrezza effimera che può imbrogliare,
fino a non capire che può fare male la sua vanità.

Se sai bene ciò che fai la felicità sarà sempre raggiungibile.
Se non sai quello che vuoi l’infelicità sarà spesso incomprensibile.
Se davvero sai chi sei la felicità… sarà dentro di te.

La felicità sorride attonita,
con ingenuità e un largo brivido,
alla bellezza eterea che sa incantare
e alla poesia che ci fa sentire la forza della bontà.

Se sai bene ciò che fai la felicità sarà sempre raggiungibile.
Se non sai quello che vuoi l’infelicità sarà spesso incomprensibile.
Se davvero sai chi sei la felicità sarà desiderare ciò che hai dentro, in fondo all’anima.
Dentro di te.

 

 

…di film “le vite degli altri”

Ieri sera la terza rete ci ha regalato la visione di un film davvero bello che sino alla fine ci ha tenuti avvinghiati.

Non è una storia vera, ma sicuramente rispecchia le molte storie di un periodo storico molto difficile e che a quanto pare non ha insegnato niente a molti di quelli che il potere lo controllano.

A noi “povera gente” che a volte subiamo le decisioni degli altri non resta che mantenere la memoria.

………………….

ore 18

Mamma mi potresti dare il pc che devo guardare una recensione di un film.

Chiedilo a tuo papà quando torna.

ore 18,10

Papà, mi potresti dare il pc, devo guardare la recensione di un film.

A cosa ti serve?

…è devo finire un compito.

Il bello è che al tono scocciato di Marito, il pyrlon3  si sia risentito.

 

Allora ok l’aperitivo in platea, ma qui se lucidamente penso che alle sei di sera dle giorno prima della scuola deve fare un compito senza contare che di tutto il resto non ha ripassato un benemerito niente non so quanto tarderà a venirmi un esaurimento nervoso…….Caaaarl vieni un attimo!