Vita di quaggiù 3

Quaggiù si è organizzato un pranzo con le amiche più care e adulte, quelle che non necessitano di tremila sms, che se proponi un aperitivo o una colazione con appuntamento a mezz’ora dell’sms propositivo son pronte a dire sì o no senza pensare troppo ed a volte già pronte sul posto.

Una bottiglia di prosecco ghiacciata andata via come niente, nell’attesa gamberi in salsa rosa e formaggi aromatizzati e poi via con le mie piadine fatte in casa una classica per la G che non mangia salumi con cotto edamer e rucola e io la S con spianata calabra brie e rucola 🙂 al secondo giro di piada tutte e tre con salmone affumicato crescenza e rucola, pausa sigaretta, caffè e poi c’era il gelato di G ma eravamo piene!

Tante chiacchiere belle di argomenti importanti che riguardano le nostre vite personali, ma sdrammatizzati con un pizzico d’ ironia e si è riso molto perchè la vita è già pesante da sola se poi la carichiamo ancora di più finiamo per soccombere.

Annunci

10 pensieri riguardo “Vita di quaggiù 3

    1. Mi ero dimenticata di comprare i tovaglioli di carta ed abbiamo usato lo scottex 😉 più informale di così.
      Per le piadine ho stampato il menù da una catena di piadinerie in franchising, come per le pizze da asporto e così variamo rispetto alla classica versione

    1. la squacquerone da me non lo trovo, nemmeno nel grande super allora lo sostituisco con lo stracchino facendolo ammorbidire e sciogliere con la forchetta

  1. Che bellezza ritrovarsi con amiche care e soprattutto senza troppe formalità, mi sembra che ti stia godendo bene questi giorni da “single” ^_^

    1. sì cara, ne avevo bisogno anelavo una pausa dall’essere mamma.
      Mi piace essere IO e basta 🙂
      Tanto poi da domenica torna tutto alla normalità

  2. questo è sicuramente un lato positivo di “vita da quaggiù”!! (un pochino d’invidia ce l’ho 😉

I commenti sono chiusi.