…di ricette sconosciute

Questo fine settimana una pro-loco di un paese vicino organizza l’ennesima sagra che imperversano in ogni centro abitato.

Menù fisso il sabato, alla carta la domenica.

Gruppi che suonano.

Piatti tipici della zona e poi lui.

Uno sconosciuto “risotto allo sguardo”.

Nemmeno quel gran genio di google ha saputo rispondermi, mi ha elencato vari tipi di risotto e poesie d’amore dove gli sguardi si incrociavano, ma niente di commestibile che riunisse le due parole.

Qualcuno di voi sa di cosa si tratti?

Io ho un vago sospetto che sia il tanto vituperato risotto bianco a cui faranno passare l’essenza di champagne, però magari mi sbaglio.

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in cucinare e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a …di ricette sconosciute

  1. margherita ha detto:

    Assolutamente ignoto….. mi sa che potresti avere ragione, ma che menù raffinato alla sagra del tuo paese!

    • agrimonia71 ha detto:

      no non è nel mio è qui vicino.
      Però nel mio paese è da metà giugno che ogni settimana c’è una festa, organizzate dalle varie associazioni (avis, motoclub, as sportiva ecc ecc).

      Non mi è mai piaciuto il risotto allo “champagne” solo una volta l’ho mangiato con gusto, è stata l’unica volta in cui il cuoco è uscito nella sala e davanti a tutti ha stappato una magnum di chamapagne e l’ha messo nel centro del riso facendolo poi colare e mescolato.
      Probabilmente le altre volte era normale vino bianco perchè ho sentito nettamente la differenza

  2. soleil ha detto:

    magari lo champagne l’ha guardato da lontano 🙂

  3. annikalorenzi ha detto:

    non lo avrei mai saputo!

I commenti sono chiusi.