…del qui Prince ci cova

Stamani ero abbastanza sconvolta, temo un colpo nascosto, un’abile mossa, uno scatto felino.

Marito dice che forse è un lumicino in fondo al tunnel del neurone di Prince, io sono del parere che il suo neurone sia ancora nascosto  dove ancora non sono arrivati a scavare per vie del movimento no-tav.

Vado a spiegare.

Stamani ore 8,20 mi telefona chiedendomi se deve ritirare i vestiti stesi e riavvolgere la tenda perchè in arrivo mega temporale.

Un po’ scioccata gli dico di sì, se vuole di farlo.

Già questo basterebbe, ma il fatto veramente sconvolgente e che mi fa sospettare che qualche alieno me l’abbia momentaneamente imbottito di buon senso (ma non in modo definitivo) è il fatto che dopo due ore allo risplendere definitivo del sole ( e di un conseguente schifoso caldo umido, maledetta pianura)  lui mi abbia richiamato per chiedermi se doveva ri-stendere i vestiti sul filo del balcone.

Se ci penso sono ancora sconvolta adesso e non mi capacito che questi brevi dialoghi siano successi davvero.

…..mmmh ha in mente qualcosa…..devo stare all’erta

Annunci

18 pensieri riguardo “…del qui Prince ci cova

      1. se vuoi ti do il cambio per il turno di notte, ogni tanto. quelli di giorno no, non c’ho voglia.

  1. 😀
    dai, che malpensanti che siamo, magari era davvero solo spinto dal buonsenso…..
    seeeee ma dove!!!

  2. Hahaha! Per la mia esperienza personale e dopo 2anni di convivenza con un esemplare dimaschio cresciuto da madre di soli maschi e italiana, ti dico :Si, occhi aperti! Deve chiedervi qualcosa!
    Mr kiki, ora, dopo appunto un bel po’ di convivenza si pone, eventualmente e non sempre, il problema dei panni non panni!

  3. Si si non abbassare la guardia, muoviti con circospezione e osserva i movimenti del nemico, quando meno te lo aspetti colpirà alle spalle =))
    😉

I commenti sono chiusi.