…del “ti stimo fratello”

Lo stimo veramente mio fratello.

Sì, perché ieri sera una cretina Agrimonia è andata dopo cena a fare un salto dai suoi genitori, al ritorno ha pensato bene di lasciare un po’ di monetine in auto per il parcheggio.

Visto che era buio ha acceso la lucina interna e poi un po’ ottenebrata dai fumi cortisonici che anche lei respira durante gli areosol della Fr@ , l’ha lasciata accesa e stamani il Marito che voleva usarla per via di una previsione neve ha trovato l’amata auto morta di batteria scarica, altro non gli è restato che andare via con l’altra.

Agrimonia ha chiamato il suo fratellone meccanico, lui è arrivato sulla sua utilitaria è andato diretto dalla morta e l’ha rianimata e poi portata in officina per una ricarica ed adesso è già tornata a sostare tranquillamente in cortile.

…beh tempo fa era successo a Marito ieri a me, penso che da ora in poi ce lo ricorderemo di controllare la lucina

…della proposta indecente

uf Marito che due scatole piene!an tibiotici, areosol, cortisoni e lavaggi nasali e peppa pig

Cinque gironi* chiusa in casa uf!

Dai domani sera porti tu Prince a calcio e poi ti vai a fare un giro al centro commerciale, basta che ti ricordi di andare a riprenderlo.

…………..

Affare fatto e forse potrei anche essere carina con te domani sera 😉

 

Aggiornamento…domani sera (che sarebbe stato stasera) per motivi vari la sottoscritta è rimasta a casa con la treenne, perciò decadono i presupposti per essere carina.

*gironi perchè infilare in bocca veclam e bentelan in una treenne è sì un girone infernale

…del clonatela please

Prince: Abbiamo iniziato i promessi sposi.

😐 come ti sembrano?

Prince: umh non male,LAPROF ha inziato a spiegare del perchè è stato scritto e premesse in generali.

Beh LAPROF sembra brava quindi saprà non annoiarvi.

Prince con fare e movimenti da ohhyeah: Sì..Sì…LAPROF è fantastica la miglior insegnante di lettere che potessimo avere.

Agri pensiero:

Clonatela! vi prego clonatela e fatele fare anche il resto delle materie!!!!

Tutti i nostri desideri (film)

Oggi nel pigro e grigio pomeriggio di questa domenica sonnacchiosa io e Marito tra un puzzle di peppa pig ed un pasto a base di panini ikea (gentilmente offerti da una Fr@ cuoca), abbiamo guardato questo film “Tutti i nostri desideri”.

Film francese drammatico, ma non di quelli che ti fanno diventare gli occhi gonfi come le rane, quel bel stile francese riconoscibile e che ho imparato ad apprezzare con il tempo.

La storia:

Claire la protagonista è un giudice che prende a cuore la situazione finanziaria di una mamma la cui figlia è compagna di classe della sua, si è indebitata con una finanziaria e cerca in ogni modo di provare che il contratto non era chiaro.

Contatta un giudice più esperto per avere un parere, Stéphane, il quale all’inizio sembra che non voglia aiutarla.

Nel frattempo Claire scopre di avere un tumore al cervello.

Il film l’abbiamo trovato gradevole anche se ci ha lasciato un po’ il dubbio su come è stata strutturato il rapporto di Claire con il marito di fatto l’ultimo a sapere della sua malattia.

Bello il crescente rapporto tra Claire e Stéphane, unito dall’ideale della giustizia a favore dei poveri ed anche tra un non detto innamoramento.