…del posticino carino

Le cadran solaire è il nome di un locale “bistrot- brasserie” la cui inaugurazione è avvenuta proprio sabato scorso mentre gironzolavamo per Antagnod.

Antagnod l’abbiamo sempre vista solo imbiancata ed ero curiosa di vederla “verde” parcheggiata l’auto siamo saliti sino al punto della partenza seggiovia ed abbiamo visto che è tutto smontato, i sedili accantonati ed il bar dove aspettavo i miei uomini chiuso.

Siamo scesi scoprendo un paesino carino come sanno esserlo i paesi della Vallè, il panorama infinito e poi ecco lungo la via vicino ad un negozio di sport una lavagna con scritto la data, l’ora dell’inaugurazione e il nome del locale.

Ci siamo detti che era quasi l’ora  dell’aperitivo e così abbiamo seguito le indicazioni.

Abbiamo trovato questo posticino davvero carino, la proprietaria gentilissima con un bel sorriso e visibilmente emozionata.

Un bicchiere di buon rosso per marito ed un aperitivo della casa per me, ma non il solito “crodino allungato” ma bensì un infuso di fiori e vino bianco, la proprietaria ci ha spiegato che puntano sui the, ne hanno 15 tipi tutti ad infusione,nella parte salata erano presenti dei formaggi, focaccine ai formaggi e con verdura, piccoli panini ai salumi e bicchierini di cous cous con pomodorini e caprino, saranno specializzati nelle colazioni (la torta e i dolcetti del buffet erano buonissimi) e nelle cene nel menù saraanno presenti una specialità cinese, paese di origine del marito, specialità della valle e piatti savoiardi di cui ho chiesto spiegazioni perchè non ne conoscevo il termine, trovo sia carino che ci sia un piccolo menù bambini.

Il locale non è grande meglio prenotare, ma è davvero accogliente e caldo nei colori, tutto in legno e con i rivestimenti dei cuscini in bianco e rosso, per gustare un buon aperitivo nel periodo estivo a disposizione c’è un piccolo giardinetto.

Ci torneremo sicuramente.

 

Questo post è stato scritto sulle mie impressioni di turista a zonzo, non sono legata in nessun modo ai gestori del locale. Mi sembra giusto segnalare chi si lancia in nuove avventure lavorative specie se hanno lasciato un’impronta positiva

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in cucinare e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a …del posticino carino

  1. altramamma ha detto:

    Ecco, ora ho voglia di formaggio e infuso di fiori. Aspè che prendo il motorino e faccio un salto li… 🙂

  2. meraviglia!!! Poi i locali cross-culturali mi disarmano, ho un chiaro debole per loro….
    e vai di specialità cinesi, raclette e cous cous nel bicchiere!!!!!

    • agrimonia71 ha detto:

      Sììììì e poi dovevi sentirla con quale naturalezza raccontava di quando viveva a Pechino e partendo presto per le escursioni si preparava il cous cous da portarsi come pranzo

  3. Alle67 ha detto:

    mhmmmm mi ispira!!!! 😉

    • agrimonia71 ha detto:

      Vi porteremo! e poi è nella parte caratteristica del paese dove ci sono le case di sasso quindi il tuo dito da fotografa sarà soddisfatto

  4. pyperita ha detto:

    Penso che ci verrò da Roma, fanno tutte cose che adoro 🙂

    • agrimonia71 ha detto:

      ..anche se a te i cibi buoni certo non mancano….Marito qualche settimana fa in viaggio di lavoro a Roma si è fermato a mangiare alla trattoria l’amatriciana 😉

  5. laGattaGennara ha detto:

    fai bene. le tue impressioni valgono di più di una guida asettica. l’amore con cui guardiamo i luoghi e le persone che lavorano con passione è TUTTO!

    • agrimonia71 ha detto:

      Per me il sorriso delle persone che ti accolgono nel locale è fondamentale, potrebbe essere un posto in cui si mangia benissimo, ma se ho l’impressione di “dar fastidio” non ci torno, se invece mi sento coccolata faccio il possibile per conoscere “tutto” il menù 🙂 e qui erano così emozionati!!!

  6. LaDamaBianca ha detto:

    Hai fatto bene a parlarne.
    Infatti ora mi è venuta voglia di andarci.

  7. trilly ha detto:

    bello. mi hai proprio incuriosito…

  8. scarlett ha detto:

    Dai! Giusto domenica 1 Luglio ho fatto una capatina in val d’Aosta in cerca di refrigerio . Avendo passato un’estate una quindicina di anni fa a Lignod a casa di un’amica, volevo tornarci, anzi tornare proprio ad Antagnod dove praticamente passavamo le giornate.
    Poi l’auto (cioè…ehm…Rhett al volante) ci ha fatto virare verso Gressoney…. ma mi sono ripromessa al prossimo caldone una gita verso Antagnod e Champoluc! quindi ora sono curiosissima!!! andrò a cercare questo posto, anche perchè il mio impatto con i ristoratori valdostani non è stato dei migliori : freddi, frettolosi , disorganizzati ed antipatici…ma qui mi pare di capire che la mentalità sia ben diversa!!

I commenti sono chiusi.