…di cosa pensano di noi i nostri compagni

Antefatto raccontato da AmicaG.

Tizio (marito diG) incontra Caio, ciao-ciao, come stai-come non stai , calcio qui-calcio quo, lavoro sù-lavoro giù….ad un certo punto Caio dice a Tizio “sai, sono andato a convivere da ormai quasi un anno” Tizio “davvero? Non lo sapevo si vede che G si è dimenticata di dirmelo, allora ti trovi bene a vivere in coppia?” Caio seriamente risponde ” Sì bene, è una brava ragazza molto ordinata e che ha voglia di lavorare”

😕

Tizio è un uomo che vive il rapporto di coppia in modo molto intenso ed affettuoso, così quando l’ha raccontato a G anche lui era parecchio perplesso ” ..ma pensa te, io avrei detto sì è allegra, simpatica oppure scopiamo come ricci, non di certo: ha voglia di lavorare”

Anche G mentre me lo raccontava diceva la stessa cosa “mi offenderei da morire se sapessi che mio marito parlando di me dicesse una cosa simile senza aggiungere altre carinerie nei miei confronti”

Agrimonia interrogando il Marito sulla questione non è riuscita a cavarne un parere chiaro e netto poichè il Marito pensa che .. “voi donne quando iniziate la frase con devo farti una domanda, sii pure sincero c’è sempre una fregatura, in qualsiasi modo rispondiamo ci prendiamo il cazziatone”

In generale concorda anche lui che è un’esternazione poco simpatica, ma alla mia domanda e tu cosa diresti di me? lui ha risposto sorridendomi e dandomi un bacio “direi che sono cxxxi miei”

Io direi che Marito completa la mia parte astratta, lui è molto più terreno e certo pur tra alti e bassi come in ogni coppia lui è la persona che voglio accanto (oltre ad avere un posto di lavoro sicuro 😉 )

E voi? cosa pensate che dicano i vostri compagni o cosa dite voi di loro se ve lo chiedono?

 

 

 

Annunci