…delle strategie

Agrimonia non è mai stata e non sarà mai schiava della casa, mantiene un decoroso ordine e una pulizia accurata dove serve (cucina e bagno) lasciando a volte la polvere stratificare su mensole piene di oggetti e libri principeschi (prince), strati di peluche, animaletti e libri duenni, manuali lavorativi e dispense varie e riviste più o meno impegnate.

Quindi stamani si è data suo malgrado con gioia a una bella eliminazione di colonie di acari in previsione dell’arrivo a cena dei loro amici.

Per ovviare a possibili interruzioni e tentazioni ha lasciato spento il pc, il suo personale canto da sirena l’avrebbe sicuramente distratta, un post qu,i un commento là, una googolata che male può fare.

Ormai il più è fatto, manca solo la cucina e visto che c’è in preparazione anche il pranzo non si smuoverà e il pc non l’attrarrà a sè.

L’ideale sarebbe avere amici a cena tutte le settimane così le pulizie non sarebbero una scocciatura, ma un’ incombenza che avrebbe una finalità piacevole.

Menù della serata:

Aperitivo con salsine messicane, patatine e schifezzine varie.

Pasta allo zafferano con ragù di salsiccia, piccola grigliata e patatine fritte, fragole con panna e gelato e torta di Amica.

Bonarda frizzante per tutti e the alla pesca per i ragazzi.

 

Annunci

14 pensieri riguardo “…delle strategie

  1. Uhhh buono il Bonarda ! Già è vero è un vino della tua tua zona, la foto in alto è sempre presa lì da casa tua ? Belle mi piacciono un sacco 🙂

        1. Ma sai che anche il paesino (confine tra Emilia e Romagna) in cui abito era zona di risaie fino al dopo guerra, non per niente la bonifica Renana sta’ facendo grandi interventi, molte case sono costruite su falde acquifere … certe storie … molti che comprano non lo sanno e inevitabilmente si ritrovano con problemi, poi sanno tutti che adesso poco ci manca che ti costruiscono anche sopra la testa !

  2. mmmh che bontà. anche io tutte le volte che ho amici a cena, amiche in casa per la merenda con i bambini, mi do un sacco da fare con le pulizie di casa e tutte le volte mi dico che il fine ultimo piacevole aiuta nei lavori più noiosi di casa….

  3. E’ un fatto certo: avere ospiti a cena porta ad un riordino ‘ambientale’ che si mantiene per i due-tre giorni successivi…
    Quindi, ben vengano le serate conviviali! Tra l’altro, con un menu così accattivante, è solo un piacere sedersi a tavola 😀
    Buon appetito!!

  4. lo zafferano viene aggiunto all’acqua di cottura della pasta che assume così il colore giallo e prende il sapore delo zafferano che combinato al sugo con la salsiccia o pasta di salame e spolverata di pecorino diventa un piatto delizioso

  5. Anche io amo l’adolescente che è in me (e che mangia schifezzine)! E ripeterò senza dubbio questa idea dello zafferano nell’acqua di cottura!

    1. Io sono una perenne adolescente 😉 bruschette e schifezze sono insite nel mio dna…per la pasta: se riesci compra dei malloreddus freschi, l’amica che l’ha cucinata la prima volta aveva letto la ricetta cucinata con la pasta sarda

I commenti sono chiusi.