…della sera

Esci dal lavoro.

Prendi Bimba dalla tata.

Piccola spesa.

Passa dai nonni.

Arriva a casa.

Gioca con Bimba.

Prepara la cena.

Mangia la cena.

Carica la lavastoviglie.

Cambia il pannolino atomico.

Carica la lavatrice.

Seleziona gli abiti da stirare.

Dopo tutto questo marasma, quando sono uscita nel balcone per gettare le bottiglie, mi sono fermata.

Pausa.

Un cielo blu scuro illuminato dalle stelle, qualche nuvola passeggera, un silenzio riposante, il rintocco del campanile ed un leggero venticello che invogliava a respirare.

Amo le pause.

Mi sono necessarie le pause.

Mi piace il silenzio.

Mi piace essere silenziosa.

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in pensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

20 risposte a …della sera

  1. cautelosa ha detto:

    Una pausa dalle corse quotidiane, un momento di silenzio per stare a tu per tu con se stessi, piccoli regali meritati…

  2. smilepie ha detto:

    le pause anche se sono solo attimi… ricaricano…

  3. Trilly ha detto:

    davvero. le pause servono, sopratutto in alcune giornatine… aiutano a ricaricarsi!

  4. LaDamaBianca ha detto:

    Le pause sono sacrosante, soprattutto se puoi concedertene poche.

  5. paluca66 ha detto:

    Un bel cielo stellato ha sempre un effetto incredibile sull’essere umano, l’avremo visto migliaia di volte eppure ogni volta rimaniamo lì incantati come un bambino davanti al gioco nuovo…

    P.S.: ma tu getti le bottiglie dal balcone?

  6. ho bisogno delle pause come dell’acqua. ti capisco 🙂

  7. emme ha detto:

    ti capisco. sono piccoli attimi di ricarica dove riprendi possesso del “qui e ora”!
    buon pomeriggio
    emme

  8. annikalorenzi ha detto:

    bello questo post. mi ci ritrovo in pieno!

  9. elysam75 ha detto:

    Le pause, quel respirare profondamente …

  10. 'povna ha detto:

    Sogno una pausa: spero arrivi presto… Sono costituzionalmente necessarie.

I commenti sono chiusi.