…intervallo

Vi guardo da lontano…

Vi osservo in silenzio…

Vi lascio un po’ di ritmo psicadelico….

il link qui

p.s Questa è la canzone compagna di Titanium penetrano nella testa e le canti tutto il giorno

Annunci

…se lui non fosse nato qui

…ma in America, oppure in un altro stato dove lo sport è considerato parte viva ed integrante della scuola, Prince sarebbe stato uno degli studenti più felici e soddisfatti.

Corsa ostacoli, staffetta, salto in alto, 1500mt piani, calcio, pallavolo, volano.

Lui si sente felice e soddisfatto nelle giornate come queste in cui nonostante la sveglia alle sei, sale sul pullman insieme ad altri ragazzi e con la prof di ginnastica va’ nella cittàProvincia a fare le gare per i giochi della gioventù.

Per mio conto cerco di respirare profondamente (non in vicinanza delle sacche sportive) calma e respiro, calma e respiro, mantengo il centro dell’attenzione sui voti (alcuni) migliorati e non guardo la stanza e il suo marasma di calzini 14enni sparsi in giro, ma è dura molto dura.

Manca un mese e mezzo alla fine della scuola, manca tutta la tesina da studiare per l’orale, manca la voglia di dare qualcosa in più, manca sempre di più la mia pazienza…non ce la posso fare, non ce la posso fare

…dell’ozio festivo

L’uomo ha finalmente inaugurato la sua griglia montana con approvata soddisfazione di tutti, che golosi hanno gustato gli spiedini e le gustose bistecche di coppa.

Nel pomeriggio il tempo fuori dagli oblò era nuvoloso con qualche sporadica goccia di pioggia, ma una mamma, il 14enne e la 2enne hanno trascorso circa metà pomeriggio pigramente sdraiati nel lettone roulotte guardando in tv quarantacinque puntate di Barbapapà , non spaventatevi hanno la durata di circa cinque minuti l’una non è poi tutta questa gran maratona, contornati di cubetti di legno, libri e peluche.

L’uomo nel frattempo lavava con dedizione l’esterno della roulotte, con l’approvazione di alcuni “vecchi” del campeggio che ammiravano il suo zelo.

Sono tornati a casa dopo cena, soddisfatti sempre di più della loro scelta vacanziera.

Agrimonia leggeva sporadicamente qualche aggiornamento di blog, avendo lei attivato una promo gratuita di servizio wap, ma essendo il suo un telefono ormai sul viale del tramonto come tecnologia riusciva  solo a leggere senza poter esprimere la sua opinione, quindi in questo caso valeva la frase “vi osservo in silenzio”

 

 

…nomination for “surprise!”: Agrimonia

Visto come sono brava? con calma  e con i miei tempi aderisco a tutte le nomination (non approfittatene però 😉 )

Ely, giovane mamma del bello e simpatico Sam ( se non ci credete visitate il suo blog, il suo patatino vi sorride irresistibile dalla foto di testata), mi ha nominata per Surprise!

Ovvero il racconto di come abbiamo comunicato alle famiglie l’arrivo del bebè.

Certo era prettamente pasquale, ma visto che l’ovetto in questione non ha stagione vi dico che quando abbiamo deciso di mettere in cantiere Prince non abbiamo avuto modo di ripensarci: buona la prima! Ho avuto subito la sensazione che LUi c’era e che era un lui.

La mia famiglia è stata contenta, ma essendoci già una nipote pur essendoci emozione erano “abituati”, invece nella famiglia di Marito era il primo nipote in assoluto, essendo Marito il primo a sposarsi.

Mia suocera faceva il tifo perchè fosse femmina, lei  mamma di due maschi aveva voglia di vedere del rosa e delle gonnelline, ma tutti furono molto orgogliosi quando alla rivelazione che era un Prince il cognome si tramandava e il pensiero andò al nonno di Marito, persona deliziosa scomparsa un paio di anni prima a 87 anni che riuscì a vedere un unico nipote sposarsi e a come sarebbe stato contento del maschietto di casa.

Per il racconto dell’arrivo di Fr@ vi rimando nel suo blog….

….visto che è bello condividere i premi nomino :mrgreen:

Mammaoggilavora

Cautelosa

…ma chi tra le mamme volesse condividere racconti o aneddoti curiosi legati all’annuncio si unisca all’elenco e ci racconti tutto 🙂