…conversazioni varie

Ieri nello studio tattoo durante la seduta di ritocco con in sottofondo una musica metal bella dura che non ascoltavo da almeno quindici anni:

Agry: ….piccola curiosità…ma qualcuna arriva qui chiedendovi la farfalla di Belen?

xx: …beh di farfalle ne abbiamo sempre fatte tante, ma ultimamente solo un paio di ragazze sono arrivate qui con quella richiesta ridendoci poi sopra, l’hanno fatto solo per vedere le nostre facce 😐 …per fortuna!

 

Un collega da circa tre mesi è assente ingiustificato, la ditta si sta limitando ad inviare lettere disciplinari e giorni di sospensioni.

Agry: Mi domando come mai non lo licenzino.

RSU: La ditta teme che licenziandolo magari tra un paio d’anni le impongano di riassumerlo, così oltre a riprenderlo deve pagare anche gli arretrati. Stanno aspettando la modifica dell’art18, con il loro malloppo di lettere e giorni potranno farlo rimanere a casa, molte ditte si stanno preparando inviano lettere in attesa del via.

Agry: Purtroppo è grazie a queste persone che poi le ditte hanno paura di assumere, per dei disonesti ci vanno di mezzo gli altri.

 

Una collega “casualmente” non lavora una settimana intera sempre quando deve svolgere il secondo turno, con fine orario alle 18,30.

Ci stupiamo ancora del perché vogliano modificare il famoso articolo?

 

Il cosmo stasera ha svelato i suoi piani. Ci ha rivelato il fine del diploma di perito elettronico di Marito: Aiutare Prince ad assemblare il progetto di tecnica che consiste nell’accendere la luce con una pila, una lampadina e dei fili di rame isolati.

 

AmicaG :Sai che stavo per buttare tutti i reggiseni?

Agry: Hai cambiato idea? li lavi con candeggina pura?

AmicaG: No, andando a comprarne di nuovi ho scoperto che il negozio x li”rottama” ricevo tre euro per ogni reggiseno e questi verranno riciclati per fare pannelli solari.

Agry: Ecco perchè si parla di taglia energetica 😆

 

 

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in gente strana e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a …conversazioni varie

  1. elysam75 ha detto:

    Uuuhhh da me di persone cosi ce ne sono tantissime, una collega una volta ha detto esplicitamente al capo reparto che se le faceva fare quel lavoro che lei detesta si metteva a casa in malattia, pensa te come siamo messi lì dentro !
    Alla faccia del riciclaggio reggiseni=pannelli solari ? Non li guarderò + con gli stessi occhi =))

  2. smilepie ha detto:

    art 18… attendiamo quali puntini sulle i vorranno metterci…

    • agrimonia71 ha detto:

      Smile alla fine chi ci rimette siamo noi dipendenti, perchè come ho scritto per qualche disonesto ne faranno le spese tutti.
      Oggi il tizio è arrivato al lavoro..di pomeriggio!
      Domani non si sa!

  3. Alle67 ha detto:

    sai, si ha sempre l’idea che il datore di lavoro abbia sempre torto, ma le volte il principale ha le mani legate e chi né fà le spese sono sempre le brave persone, i bravi lavoratori che si danno con passione al proprio lavoro.

    Per il tatoo non aggiungo altro..

    Ma la bella l’iniziativa dei apnnelli solari e reggiseni, mi intriga…

    Ah anche voi la pila, Cris l’ha costruita due anni fà….
    un delirio, e non l’abbiamo aiutata, le ho solo comperato il materiale che le serviva.. 😉

    • agrimonia71 ha detto:

      Prince sapeva farla in modo semplice, Marito ha aggiunto l’idea dell’interruttore e di incollare il tutto su del compensato.

      Alle guarda il sito del superlativo intimo

    • Alle67 ha detto:

      io trovo che sia vergognoso, mi sembra di essere qui, ma oltre mare dovrebbe e dico dovrebbe essere diverso e le aziende dovrebbero avere più potere…di decidere di fare perché si come dicevo ci sono bravi lavoratori, ma ce ne sono certi…e lo sai perché ne avevamo parlato, e l’ho vissuto in prima persona… con mio padre..

  4. lara ha detto:

    Per i miei reggiseni (seconda scarsa) non farebbero nemmeno l’energia per un led!!!!!
    Per tatto… io di farfalle ne ho 2… ma sono dell’anno scorso.. Mica che pensino siano di emulazione!!!

  5. i piani del cosmo erano luminosissimi!
    sull’articolo 18 penso vada ben modificato, non abolito, in modo da troncare certe situazioni non tersissime. E che ci sia da modificare parecchio certi atteggiamenti dei sindacati (quando si mettono a difendere gli indifendibili) e da riformare il diritto del lavoro in modo che la sentenza arrivi in tempi brevi e certi.
    Alla rottamazione dei reggiseni non ci sarei mai arrivata 🙂

    • agrimonia71 ha detto:

      I nostri RSU sono ragazzi normali e di buonsenso (una è AmicaG) però lei mi racconta che al direttivo provinciali gli altri si salutano ed iniziano i discorsi con “cari compagni” che sinceramente mi sembra ormai passata da un bel po’ l’epoca di questo tipo di saluti ed il bello che ne sono parecchio convinti.

  6. Trilly ha detto:

    è proprio vero a causa dei pochi ci vanno di mezzo tutti. sul lavoro alcune caratteristiche sono importantissime. e sopratutto l’onestà in cima a queste.
    dai, che bel lavoro sta facendo prince con il suo papà!
    alla tua amica dille di darci l’indirizzo del negozio, ci si potrebbe fare un pensierino 🙂

  7. 'povna ha detto:

    Volevo commentare sull’articolo 18, ma arrivo tardi (tornata da scuola alle 21) e ha già detto tutto Soleil.
    Invece conosco la storia dei reggiseni, e funziona!

    • agrimonia71 ha detto:

      ‘povna qualsiasi dipendente di buon senso di una ditta privata capisce che ci deve essere un cambiamento perchè certi personaggi non possono continuare ad essere impuniti a discapito degli altri, per contro potrebbero esserci datori di lavoro “disonesti” che potrebbero usare questi cambiamenti per fare come vogliono, ma qualcosa si deve sbloccare.

      ….hai unito delle coppe C per scaldare l’acqua del the? 😆 eheheh ho letto sul loro sito adesso non è il momento devo fare le tendine montane, ma prima della fine anno rottamo anch’io 🙂

  8. cautelosa ha detto:

    E’ chiaro che l’articolo 18 non deve essere il parafulmine degli scansafatiche e dei lavoratori poco onesti, ma io temo che togliere ogni tutela apra la strada a licenziamenti di persone ‘scomode’….
    Se poi pensiamo a quelle lettere di auto-licenziamento in bianco, fatte firmare a molti lavoratori, in special modo lavoratrici, non c’è da stare allegri.
    E quando toccherà alle leggi garantiste che tutelano le lavoratrici madri?

I commenti sono chiusi.