…della collega che pensa di essere “più degli altri”

Una mia collega, simpatica nè una con cui poter passare delle ore lavorative abbastanza rilassanti, una tatnum pensa di avere il diploma della più brava, della più degli altri, di quella fondamentale, posto che dove lavoro io di fondamentale non c’è nessuno e che anzi se volessi andartene fai anche un bel favore perchè sarebbe uno stipendio in meno, quindi non è che tu bellezza prendi di più se fai vedere che non riesci a bere il caffè, se lavorando diventi “sparversa”, se non dici due parole con i tuoi colleghi di lavoro, perchè io e quella che mi ha sostituito al momento di andre a casa, pur facendo lo stesso lavoro per la prima volta mi sono bevuta il caffè con pausa, ho chiacchierato con i colleghi mentre lavoravo, non sono andata a casa sudata e non sono certo una super donna.

Il mio stipendio è come quello degli altri (anzi meno visto che faccio il part-time)  sono un numero come gli altri e non ho nessun interesse ad essere “io più” perchè le soddisfazioni vere arrivano dopo aver ripassato il badge in uscita e non mentre sono “dentro alla ditta”

Annunci