Dialoghi surreali

A tavola intorno a delle pizze casalinghe fumanti tutta la Agrimonia famiglia riunita…

"Bimba quanti anni hai?"

"ddue…ahahhah"

"Brava! brava!"….applausi scroscianti

"Tato…"

"Papà…"

"Mamma…"

"Pizsa…"

"Teddy…"

"Acqua…vojoacqua"

"nao…ochi…mmh pizsagnam gnam"

"Mamma…"

"brava amore, sì ci siamo tutti e tu come ti chiami?"

Bimba indicandosi il petto con entrambe le manine…

"Io…"

"Bimba sì tu…però ti chiami Bimba prova a dirlo"

"Io…ahahhah Mamma!"

"sì…io sono la mamma e tu chi sei?"

" Io!…"

"quanti anni hai?"

"DDUEEE!!!"

"e come ti chiami ?"

"IO!…"

marito: "beh prova darle  torto che lei è LEI"

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in vecchi post splinderiani. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Dialoghi surreali

  1. EligRapHix ha detto:

    E' importantissimo avere coscienza di sè!

  2. utente anonimo ha detto:

    anche noi pizza casalunga… ma mancava Bimba!!!!
    Lara

  3. Alleg67 ha detto:

    ma che tenera dice un sacco di parole, dici che riusciamo a vederci tra il 27 ed il 30 dicembre?

  4. agrimonia ha detto:

    @Eli….coscienza di sè e molta autostima

    @Lara…ho fatto l'impasto con la macchina del pane e poi guarnita con cipolle, tonno, gorgonzola, wurstel in quantità variabile…beh però tu hai tre ometti e due gnao ch esono l'amoe di bimba

    @Alle….ohhhh allora riesci a venire per NAtale?….certo che sì non mancherei per nulla al mondo

  5. mammaoggilavora ha detto:

    ahahah ma vuoi mettere? la consapevolezza dell'io e' importantissima!
    tenera pero'!

  6. reganisso ha detto:

    Ha ragione "IO"

I commenti sono chiusi.