basta-correre-mi-fermo

Ci sono delle volte in cui mi sento soffocare, troppo stretta tra il lavoro, la casa, la spesa.

Sono di tendenza una pigra, una a cui piace fare le cose, ma con calma senza fretta tra un'incombenza e l'altra trovare il tempo di cazzeggiare così invece per dovere devo mantere dei tempi rigidi tra i vari impegni e rispettare orari ed attività.

Quando arrivo al limite mi sento più nervosa e scontrosa ed a volte sottolineo a volte lancio fiamme contro il Marito che come unica colpa ha quella di vivere insieme a me.

Ben vengano quindi i giorni di ferie lavorative come oggi che mi hanno permesso di aggirarmi da sola per le vie di cittàunpo'piùgrande per comprare il regalo a nipoteJunior, andare nel mio iper preferito a "shoppare" una bella crema lifting rimpolpante per l'ovale adatto alle 40enni, un mascara che rende le ciglia luuungheeeee, ed una nuova camicia bianca perchè è un passe-partout che non deve mancare nell'armadio di ogni donna.

Per pranzo tre panini kebab per la gioia di Prince e direi che no si possono lamentare visto ch eieri sera ho cucinato loro un filettino di maiale arrosto che era una meraviglia accompagnato da una deliziosa purè, così nonostante le due ore di stiro pomeridiano adesso mi sento rilassata.

Tanto per rinforzare il benessere di oggi e mantenere la settimana allegra questo sabato c'è in programma una giornata tra ragazze, con amicamicaG, sua sorella e la figlia del marito di G più due sue amichette andremo in città grandissima per una giornata  di cazzeggio tra le vetrine e chissà che non ci sia anche qualche bell'incontro vips

Annunci

Ho letto Breaking dawn

La saga Twilight sin'ora l'ho seguita  come film, i libri non li avevo mai letti e farlo dopo aver visto il film temevo poi che al capitolo successivo, come succede di solito, il film non  mi piacesse come invece è stato per i tre film usciti.

Considerando che: la scorsa settimana ero a casa in ferie due giorni, che l'ultimo capitolo della storia verrà diviso in due e che sicuramente non andrò al cinema a vederlo e quindi che per arrivare alla fine ci metterei una vita, ho deciso durante il  mio giro in biblioteca di prendere il librone e di arrivare alla fine della storia velocemente.

Beh molto velocemente visto che in due giorni l'ho finito

La storia mi è piaciuta, non mi aspettavo un'evolversi così della storia e sono curiosa di vedere come nel film realizzeranno alcuni avvenimenti clou.

Nei film Bella ha sempre l'aria capitata lì per caso, nel libro mi è più simpatica.

Inoltre ho notato come nel libro si parli molto del corpo perfetto di Edward e di come lei sia affascinata dalla sua bellezza, l'attore invece in una intervista ha detto di aver voluto rimanere il più vestito possibile, io questi attori che non vogliono puntare sulla bellezza non li capisco, se nel libro si parla di questo che male c'è? quando ci saranno altre parti da intellettuali metteranno il dolcevita.

In generale è  stata una lettura piacevole e scorrevole, senza infamia e senza lode.