stavo-pensando

…che non VI ho ancora ringraziato per la vostra compagnia ed amicizia in questo periodo di maternità.

Il blog ha tre anni e se rileggo i primi post posso definirlo appartente alla categoria "miscellanea" c'è un po' di tutto l'incazzatura, episodi familiari, le mie poesie e quelli di autori che ho letto, poi si è evoluto più sul genere casalingo, Prince che cresce e la voglia di cercare conferme in altre mamme perchè sapere di essere un po' tutte in certe situazioni e che i nostri ragazzi indipendentemente da dove vivono si somigliano un po' tutti è una gran consolazione, specialmente dopo una litigata quando io e Marito ci guardiamo con le facce del "dove sbagliamo?", ma poi mi vengono in mente alcuni post letti qua e là e così gli dico che non siamo soli e che passerà.

Quando iniziò la gravidanza di Bimba molte amiche si profusero in "vengo a trovarti almeno due volte a settimana" "ti facciamo compagnia quando nasce la bimba" e varie varie….un'amica poi si prenotava da una settimana all'altra per via degli orari di lavoro salvo poi saltare tutto.

Come ho scritto una volta in un commento ad un post di Soleil  "avrei dovuto ritrovarmi con il corteo di Maria Antonietta ed invece le volte che ho avuto compagnia posso quasi contarle" è andata bene che essendo esperta uscivo spesso e quindi incrociavo altre neo mamme, però le amiche quelle che specialmente all'inizio non mi avrebbero lasciata sola non c'erano.

Voglio bene a loro e capisco che alcune hanno anche dei problemi in casa non indifferenti, quello che mi ha infastidito son state le vuote promesse, io non vendo la mia compagnia a tutti i costi e se succede quando arriva il momento mi faccio in quattro per mantenere la parola.

In modi diversi da come era capitato per Prince anche per Bimba ci son stati giorni in cui mi son sentita sola, giorni in cui avevo voglia di una conversazione adulta e non un monologo a senso unico che per risposta aveva dei ghe ghiiii, ma alla nascita di Prince non c'era il blog e voi siete stati un ponte importante di collegamento con persone adulte, di letture divertenti, commoventi, di consigli siete stati una compagnia davvero impareggiabile, lo speciale legame che si è creato con alcune in particolare basato solo  sulla voglia di far parte della vita di quella blogger.

In questo quasi anno e mezzo di maternità ho avuto modo di conoscere meglio tante persone, anche se manca ancora un po' di tempo il 20 settembre sta arrivando, è il giorno in cui riprenderò il lavoro Bimba avrà finito il suo inserimento al nido ed inizierà a frequentarlo tutto il giorno, Prince tornerà a casa da scuola e per qualche ora sarà a casa da solo ed io e Marito inizieremo ad inventarci le cene e organizzare gli impegni tramite gli sms.

E' da un po' che penso a questo post, non so se sono riuscita a rendere l'idea di quanto siete stati importanti e reali, di come sia stato bello avere il pc acceso tutto il giorno su splinder e vedere gli aggiornamenti quasi in diretta perchè passando davanti al pc era un attimo spostare il mouse e vedere le novità.

 Mi rendo conto che il tempo a mia disposizione si dimezzerà, ma non rinuncerò per nessuna ragione a voi, siete stati la mia ancora alla realtà ed alla vita quotidiana.

Con il cuore vi dico 

GRAZIE  

MANI_CHE_APPLAUDONO

10 pensieri riguardo “stavo-pensando

  1. Sono proprio contenta di poter lasciare il primo commento a un post così bello e importante!Sono tutte al mare le altre :)Non devi ringraziare perchè è appunto una condivisione tu hai avuto "qualcosa" leggendo le altre blogger e "noi" abbiamo preso altrettanto da te!pensavo proprio l'altro giorno, e non sapevo quando, saresti tornata al lavoro.Il 20 settembre non è una brutta data: l'estate è finita e le scuole si riaprono, ma noi ci saremo comunque anche con il tempo dimezzato.Un abbraccio grande (e quasi quasi mi commuovo)extramamma

  2. sono contenta di aver letto queste tue parole…è proprio quello che penso anch'io riguardo tutti voi amici di splinder… che mi avete fatto sorridere… fatto piangere… mi avete stupito…e sono contenta di aver anche conosciuto te… e i tuoi splendidi figli…quindi grazie devo dirlo io a te…baci a tutta la Agrifamily!

  3. e grazie a te che ci sei…la tua battuta sul corteo di Maria Antonietta mi fa sempre sorridere… e ci ho pensato di recente visto che sono a pochi chilometri da Versailles alla fine queste relazioni bloggheresche invisibili agli occhi ma ben vicine al cuore diventano una grande compagnia, una famiglia sui generis in cui ci si rifugia, perche' incontrare le amiche "fisiche" e' probabile come un allineamento tra pianeti, non si riesce a fare spesso…  e anche se col lavoro il tempo si riduce é sempre bello incontrarsi nel blog.

  4. Essi Agry, hai ragione , come hai ragione, ne abbiamo parlato anche a voce e ci siamo capite al volo, il blog, con amici e amiche vere é piu' vero di tante relazioni fisiche che abbiamo da tempo, certe cose si raccontano solo qui sul blog e sono amicizie vere, grazie a te di averle condivise…un abbraccio!!

  5. E' bello leggere questo tuo post perchè lo sento vero e sento che mi appartiene molto.Spesso mi accorgo di essere l'unico uomo, soprattutto da quando Max Hunter ha chiuso il suo Blog, in un mare di commenti femminili, spesso mi accorgo che i miei post sono commentati solo da mamme e l'unica risposta che riesco a darmi è che essere genitori è un'esperienza unica e impagabile e che si è genitori veri non importa essere papà o mamma, ci si trova e ci si capisce al volo, se non fosse che siamo su Splinder, oserei dire con uno sguardo…

  6. Per una chiacchiera veloce io sono sempre disponibile … anche per gli sms!!!

  7. Hai scritto parole bellissime e piene di calore…Grazie per il tuo 'grazie'…

I commenti sono chiusi.