sardegna-ultimo-post

Tromp in vacanza copiatromp l'oeil sul muro dell'appartamento nella cucina/salotto, rappresenta un tratto di costa e la torre Anglonese presente nel paese Isola Rossa.

Penso di essere arrivata alla fine del racconto vacanze, un modo per ricordare più a lungo le nostre settimane di riposo, un modo per affrontare il lungo mese di Agosto qui nella pianura risaiola, certo quello che avrà il periodo più tosto sarà il Marito visto che sarà al lavoro con il personale dimezzato e con le prossime due settimane in veste di Grande Capo, ma lui ama far collaborare le persone e far prendere loro autonomia e già l'anno scorso tutto era filato liscio, il periodo era più breve però se qualcosa doveva andar storto sarebbe andata male anche per quattro giorni. 

Gente strana 1:
Arrivati al porto di Genova con le consigliate due ore di anticipo, ci mettono in fila e scendiamo dall'auto rimanendo vicini perchè Bimba dorme, dopo un po' si sveglia ed è ora della merenda vicino c'è un baretto cerco una sedia ed inizio a darle l'omo di frutta, arriva un cameriere per prendere l'ordinazione gli dico di aspettare un attimo che vorrei finire di dare la merenda alla bimba, passano i minuti finisco la merenda tornano Marito e Prince che sono andati a fare un giro vicino alla nave, il cameriere non si vede più nel frattempo c'è un viavai di persone nei tavolini che prendono il caffè o ghiaccioli all'interno e si siedono fuori e così fa anche Marito; ci stiamo mangiando il ghiacciolo ed ecco che arriva fuori il proprietario che chiede a noi ed ad altre persone di alzarsi perchè altrimenti il "ragazzo" non può lavorare, perchè il ghiaciolo ordinato al tavolino costa 1,50 invece noi che l'abbiamo preso dentro 1 euro. Noi ci alziamo anche perchè avevamo quasi finito, ma a nulla sono valse le rimostranze di due anziani che gli hanno detto che il ragazzo non era più passato.

Gente strana 2 :

Marito porta la macchina nella pancia della nave, io con Prince e Bimba saliamo dal passaggio pedonale, andiamo al nostro ponte e ci indicano la direzione per la cabina che si trova a prua il che vuol dire attraversare quasi tutto il corridoio, finalmente arrivo al banchetto degli steward che consegnano le tessere magnetiche e chiedo anche una sponda ed il lettino da viaggio per Bimba, uno di questi insiste per darmi un'altra spondina invece del lettino "perchè altrimenti non vi girate più"  mi ha quasi convinto però mi riservo di vedere prima la cabina.

Arrivata dentro effettivamente lo spazio è giusto, ma in fin dei conti dobbiamo dormire e non ballare così quando arriva con la sponda per Prince gli dico di portarmi il lettino e questo tizio (meridionale) inizia a fare il simpatico con Bimba "vieni in braccio? dai vieni in braccio" Per TRE volte ho dovuto dirgli "preferirei di no, la tengo io " e in questi casi vorrei che la mia educazione non fosse così educata,  è uscito e nel frattempo torna Marito gli racconto la scena così quando bussano apre lui che prende in consegna il lettino ed il tizio ha finito di fare il piacione….probabilmente pensava che viaggiassi sola.

sulla nave copiaFoto scattata sulla nave GNV al ritorno

Gelateria Isola Rossa:

E' un bar gelateria del lungomare, secondo me i gelati non erano artigianali come venivano spacciati però lì la prima sera Prince ha trovato il gusto banana ed è voluto tornarci, vi racconto la scena a cui abbiamo assistito:
Due coppie prima di noi  prendono dei coni una delle ragazze lo chiede con panna ed il tizio che la serve dall'aria non troppo sveglia chiama il collega "me la porti?" e l'altro arriva con la "bomboletta di spray pan" quella blu che si trova al super, vi lascio immaginare la faccia della ragazza gli è caduto il mento! 

BAr tabacchi:

Per due giorni chiedo i francobolli e non li hanno, allora il terzo giorno dopo aver illustrato il mio piano e la mia teoria mando Marito "prendi una cartolina ed un francobollo poi vado io e se non mi danno i francobolli perchè le cartoline non le ho comprate da loro chiamiamo i carabinieri o i vigili"

Marito va' e torna con tutto, allora vado anch'io stando attenti a non farci vedere insieme, entro e i francobolli ci sono.

Peccato mi vedevo già la scena degna di un film giallo "Agrimonia ed il traffico segreto di francobolli"

Adesso aspetto di leggere i vostri racconti vacanzieri!!!!

il ritorno copiaBimba in auto nel viaggio di ritorno, addormentata al porto svegliata nel cortile di casa.