vacanze-isola-rossa-la-marinedda-post-breve

Dopo aver preso bene conoscenza del paesino e della relativa spiaggia ci siamo recati per due volte nell'altra spiaggia chiamata "La Marinedda".
Ci si arriva in auto in pochissimo tempo lasciata l'auto nel parcheggio si percorrono circa 100mt di boschetto e davanti noi ecco un'altro piccolo golfo questa volta non c'è solo sabbia, ma anche piccolissima ghiaietta.

Sulla spiaggia sono presenti due bar che fungono anche da ristorantini.

Un calippo e due fruit juice = 6euro aggiungo solo che sono stati gli unici gelati consumati in quella spiaggia.

La spiaggia degrada verso il mare ed essendo noi attrezzati di tendina per Bimba il Marito da provetto campeggiatore con l'aiuto di una pinna ha preparato un piano per piazzare la litte miss.

Il panorama guardando il mare è a sinistra quello che vedete nella foto del post "tornati" con la costa che degrada e sulla punta la torre Anglonese che abbiamo notato in tutte le spiagge che abbiamo visitato, a destra invece questo:

la MarineddaDalla foto non si vede bene, ma sono rocce rosse ed arrivando verso il paese dall'alto ti accolgono con la loro vista e rimani senza fiato.
Sempre sulla destra c'erano delle villette che sicuramente son state costruite in tempi in cui molti avevano gli occhi chiusi.
Si vedevano anche persone che percorrevano i sentieri ed andavano in piccole calette a cercare la solitudine tra le rocce.

La seconda volta invece ci siamo stupiti per le onde, abbiamo poi capito che era una mareggiata sembrava di vedere un documentario mezza spiaggia è stata portata via e Prince dopo aver giocato vicino a riva con il materassino desisteva da altri esperimenti nelle ore della marea perchè vedeva le onde più impetuose, una spettacolo che la natura ci ha donato.

Nel prossimo post: gita a Stintino

Bimba aggiornato