iniziamo con il cocco

Qualsiasi luogo di vacanze ha nell'omino del cocco il personaggio tipico della spiaggia, colui che ti scandisce la mattinata ed il pomeriggio, quello che ti consuma le monetine che faticosamente raccolgi con i resti degli acquisti mangerecci.

In vari anni di vacanze ne abbiamo visti di simili tutti sudaticci, un po' panzuti,di solito meridionali, secchiello e cesto di vimini con foglie, tutti con pezzi singoli dell'esotico frutto oppure fatti a spiedini e qui è meglio portarsi il bancomat per comprarlo, l'anno scorso l'exploit son stati gli spiedini di frutta e cocco che però a fine pomeriggio le fragole avevano un'aria stanca e per niente invitante che sommate al prezzo eravamo ben felici di lasciarle all'omino.

L'anno scorso visto il "caro cocco" per sopperire alle necessità di gola di Prince lo compravamo pulito in vaschette sotto vuoto al super del campeggio per poi portarcelo in spiaggia.

Ma quest'anno………

La Sardegna batte resto dell'Italia alla grande.

L'omino panzuto, sudaticcio ecc. ecc. era un giovane alto, ben fisicato, con capello scalato appena sotto l'orecchio che racoglieva in un codino stile spagnoleggiante appena accaldato.

Il servizio per tre euro prevedeva una retina da frutta con dentro 4 pezzi di cocco che prendeva dal cesto foderato e coperto di foglie con una pinza di quelle per arrosto, lo metteva dentro il guscio di una mezza noce di cocco e dalla borsa frigo vi aggiungeva acqua e cubetti di ghiaccio.

Certo alcuni giorni non aveva i gusci, ma comunque vedere i sacchettini già pronti che non venivano troppo rimestati con le mani era già un bel vedere.

Questo è stile.

La novità delle frasi dopo il classico coccooo vitamina coccooo…abbronzante…rinfrescante….cocco bellooo….cocco per lui…cocco per lei…ed anche per i gay…..

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in vecchi post splinderiani. Contrassegna il permalink.

11 risposte a iniziamo con il cocco

  1. paluca ha detto:

    Io sono andato in Sardegna per la prima volta in vita mia lo scorso anno e… quest'anno ci torniamo senza aver avuto il minimo dubbio e la minima esitazione!!!Mai viste in vita mia tante spiagge libere e così incredibilmente pulite ogni mattina!!

  2. SemifreddoalCaffe ha detto:

    e dai… per tutto questo è un investimento!

  3. ziacris ha detto:

    ma che spettacolo, anche se il cocco non mi piace

  4. azalearossa1958 ha detto:

    Ma bentornata!!!E torni a tentarmi con la seadas… magari al miele o ai frutti di bosco…O diavola tentatora!!!!

  5. mammaoggilavora ha detto:

    praticamente Lui stava al cocco come George al nespresso…

  6. agrimonia ha detto:

    @ Soleil….come sempre arguta ed incisiva @Giusy..io le ho mangiate con il miele, mi son piaciute, ma non le rimangerei in ocmpenso ho mangiato il gelato ai gusti di mirto e corbezzolo  paradisiaco@ziacris….oh sì uno spettacolo di 1,80 circa @Patrizia ..Cassandra….@Paluca..eheh pensa cosa penserebbero i bagnini della romagna "tutta quella spiaggia sprecata"..penso che il bello sia questo la libertà di andare in qualsiasi spiaggetta….

  7. azalearossa1958 ha detto:

    Però… una fotina del fusto del cocco… per le tue fans… potevi postarla, eh?

  8. reganisso ha detto:

    Stanno tutti rimodernandosi! Ai venditori ho sentito tutti i tipi di frasi per invogliare a comprare…Ne farò un post

  9. emmegi66 ha detto:

    Voto il commento 8… Bentornata, Agri!

  10. mammalellella ha detto:

    ma che posti meravigliosi invidiaaaaaaaaa scherzo

  11. Diamanteviola ha detto:

    Qui da me l'omino del ccco non passa mai!! In compenso c'è il carretto della "grattachecca" (una specie di granita..) che io non prendo mai!

I commenti sono chiusi.