lultimo-del-gruppo

Sabato pomeriggio si è sposato l'ultimo componente della compagnia con cui uscivamo io e Marito, anzi direi che LORO erano un gruppo ed io mi sono aggregata dopo tramite strani giri di conoscenze, dopo molto tempo la scintilla scoccò tra me e dil Marito e sino al momento del concepimento continuavamo ad uscire insieme, poi lentamente le vite prendono strade diverse ed a parte con uno di loro con gli altri ci si incontrava per caso.

L'ultimo del gruppo è quello che ha fatto le cose con calma prima una convivenza e poi le nozze.

Il cielo li ha assistiti e dopo la settimana di intemperie il sole si è affacciato sulla loro cerimonia.

La sposa era molto bella capelli raccolti morbidamente con piccole rose bianche nei capelli, un vestito semplice e morbido con leggero strascico, un corpetto a top ricamato di perline con due spalline sottili ed una scialle in velo a coprirle le spalle in chiesa.
Lui in nero con una stoffa particolare con righe in rilievo e cravatta bianca, un abito moderno e di taglio ricercato.

Lei era emozionata come tutte le spose e con il classico sorriso che non riesci a chiudere, ma è stato lui che a noi amici ha stupito era veramente commosso! non l'abbiamo mai visto così e non pensavamo mai di vederlo i quello stato,  all'entrata di lei era sul punto di piangere ed anche dopo la cerimonia se la teneva stretta in modo davvero tenero.

In chiesa il nipote di lui che suona il basso all'entrata dello sposo ha suonato "siamo solo noi" ed anche sui biglietti delle bomboniere c'era una frase di una canzone di Vasco Rossi, di cui lui e Marito erano grandissimi fan ed ancora si racconta di quando il Vasco arrivò in città e loro c'erano vestiti con bomber ed occhiali da sole nonostante fosse sera.

Al ristorante hanno allestito un bel tavolo con esposte le bomboniere ed il libro con le tappe del viaggio di nozze (new york e dintorni) regalato da noi invitati ed un altro tavolo con i conetti di carta e varie ciotoline con confetti sciolti ai gusti assortiti.
Noi eravamo al tavolo dei vecchi amici ormai tutti con prole ed è stato divertente il raccontarsi le vecchie uscite e le nuove vite.
Che altro dire se non auguri!!!!

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in vecchi post splinderiani. Contrassegna il permalink.

8 risposte a lultimo-del-gruppo

  1. tataketty ha detto:

    che bellonoi faremo come loro: dopo una lunga convivenza e con un bimbosolo, niente abito bianco :-)Ketty

  2. EligRapHix ha detto:

    Noi facciamo fatica a mantenere i contatti con tutti i gruppi di vecchi amici che frequentavamo da fidanzati e nei primi anni di matrimonio. E' inevitabile. Ma quando c'è qualche rimpatriata è sempre molto bello e ci si lascia andare alla nostalgia per i vecchi tempi, ricordando episodi di quando eravamo più giovani ("Ti ricordi quella volta che ….")

  3. SemifreddoalCaffe ha detto:

    sto ascoltando Einaudi… come mi hai consigliato… mentre leggo questo post… meraviglioso…mi sono commossa, pensando a lui che la teneva stretta stretta…devo dire che la musica ha favorito…grazie…

  4. azalearossa1958 ha detto:

    Hai ragione… nulla si può dire, se non AUGURI!!!!O forse anche… BUONA FORTUNA!!!!

  5. Alleg67 ha detto:

    auguroni anche da parte nostra!!

  6. agrimonia ha detto:

    @ Ketty..qui in zona vedo comunuqe le spose con figli e abito bianco@Patrizia…era davvero …tenero. Anche io e il Marito eravamo molto giovani adesso se vedo ragazzi della nostra età di allora ci sembrano dei bambini!@Elisa…in particolare uno di loro (cugino dello sposo) è andato ad abitare lontano, però a volte secondo me manca la voglia di trovarsi.@CAssandra..contenta che ti sia piaciuto@Giusy…direi che anche il buona fortuna è indicato@Alle

  7. smilepie ha detto:

    quanta emozione… è bello e fa bene emozionarsi… auguri e auguri!!!!!!

  8. cuoredigiada ha detto:

    Maggio è proprio il mese dei matrimoni!Aggiungo anche i miei di auguri!:)))

I commenti sono chiusi.