leleganza-del-riccio

leleganza-del-riccio
Dopo che l'avranno letto quasi tutti arrivo io, ma mi sento giustificata nell'aver tardato a leggere questo libro bellissimo, prima ero presa dal punto croce e dalla panza in crescita e dopo da Bimba.
Nelle mie passeggiate non riuscivo mai a trovare il giorno giusto o l'orario dell'apertura della biblioteca la scorsa settimana finalmente ho beccato orario ed apertura così ho preso subito due libri perchè mi conosco se mi piace lo divoro e  rimango nel giro di pochi giorni senza lettura.

Il libro mi è piaciuto moltissimo anche se all'inizio ho faticato un po' ad entrare nei personaggi lo stacco dei capitoli era così netto che mi sentivo ancora portinaia che già ero tornata ragazzina, ma poi ho preso confidenza con la storia e così mi sono lasciata avviluppare completamente.

Sono riuscita a sentire le emozioni di Renée, la sua arguzia nel cercare di nascondere la sua intelligenza, il tormento di Paloma e l'amore che poteva sbocciare di Ozu.

Quando faccio fatica a staccarmene è il giusto segnale che ho scelto bene e ne sono sempre felice perchè ho tolto tempo ai miei famigliari, ma mi sono sentita rigenerata da queste ore solo mie.

La bibliotecaria mi ha sconsigliato di vedere il film e qui vi chiedo:
Premettendo che ogni film tratto da un libro non regge il confronto qualcuno di voi l'ha visto? è davvero così brutto?  tradisce di molto lo spirito del libro?

Annunci