pizza alla bufala

Ieri sera: pizza!

Sì lo so sono matta ad accendere il forno con questo caldo, però sono abituata poichè cucino molto al forno e poi per  la pizza è proprio necessaria una mezz’oretta.

Avendo deciso all’ultimo momento non ho fatto l’impasto con la MdP, ma ho usato la farina istantanea di Molino Spadoni marca di farina che uso anche per il pane.

Come al solto ho preparato la teglia rotonda per Prince*(segui asterisco in fondo al post), per lui pizza al tonno senza formaggio.

Per noi ogni tanto invento e cambio che sennò diventa noioso mangiare quella casalinga e così dopo aver chiesto al Marito " Bufala o provola affumicata? " ed aver atteso dopo i suoi occhi perlessi la risposta che è stata bufala.

Ecco il risultato prima dell’inforno :

pizza alla bufala

Pomodorini, bufala, basilico fresco, origano ed olio evo a sinistra.

Passato di pomodoro condito con sale,olio evo ed origano, prosciutto cotto e bufala.

Il tutto cosparso di un bel giro di olio.

In forno pre-riscaldato 200° per venti minuti.

L’abbiamo spazzata via in un attimo!

* Ricollegandomi al discorso sguattero in cucina

"mamma fai la pizza? posso aiutarti?"

" sì, certo ti lascio impastare e farcire"

dopo dieci minuti il tempo di preparare il piano lavoro e nel cui frattempo lui ha iniziato a giocare alla ps coadiuvato dal Marito per risolvere un passaggio critico.

"Prince vieni!"

Occhioni imploranti e labbro tra i denti e soprattutto scritta led sulla fronte "mamma ti prego ho appena iniziato chiamami un’altra voltra sempre che io non stia giocando"

Ho lasciato stare, primo perchè non avevo voglia di discutere e secondo perchè volevo mangiare ad un ora decente.

Però….(e qui si è eretta la mamma quella con lo sguardo un po’ cattivo)

"La prossima volta che mi chiedi ti aiuto? sappi che vieni senza ma e senza se"

 E lui ha solo annuito conscio di aver ceduto al richiamo più invitante della ps.