Il riposo di Michelangelo

Il Michelangelo della bassa pianura, ovvero il Marito, oggi inizierà a "riposarsi", sarà il primo giorno di lavoro dopo una settimana di "ferie"

Era un Martedì della settimana scorsa quando iniziò a mettere i nastri di carta, a coprire con i giornali; quando in casa si riaffacciarono i rulli, i secchielli e il secchione di vernice. Ufficialmente ha terminato ieri d’imbiancare casa, è stato un lavoraccio perchè ha spostato tutto lo spostabile.

Ha preparato le stanze, le ha "rullate", le ha pulite e le ha riarredate.

Tutto questo perchè essendo io l’involucro della sua Bimba, ero esentata dal prendere il più piccolo straccetto; in più con l’imprevisto di sabato notte in questi giorni giorni sono ancora più sotto stretto controllo e obbligata allo sdraio.

Quindi è per questo che oggi iniziando a lavorare per lui sarà una giornata di riposo.

Ed io piano piano rimetto a posto i piccoli soprammobili che si sono persi in giro per casa finendo in posti per me sbagliati.

Marito sei stato meraviglioso.

Le sue ultime parole all’ultima passata di mocio sul pavimento:

" la prossima volta cerco di non imbiancare quando sei incinta "

…ovviamente scherzava sul fatto di essere incinta una prossima volta!