Finocchi al vino bianco

Eccomi a rendervi partecipi della mia seconda scoperta culinaria. I finocchi come verdura mi piacciono sono freschi, sgonfiano e sono indicati nelle diete però mi ero stufata di mangiarli sempre in insalata così avendone due nel frigo ieri sera scrivo le parole magiche "cucinare i finocchi" all’amico google ed ecco qui la ricettina che ha avuto l’approvazione del Marito e che ha meritato di esser trascritta nel mio quaderno.

Finocchi, mezzo bicchiere di vino bianco, 1 aglio, 1 manciata di prezzemolo, origano, due cucchiai di olio EVO,sale.

Pulire i finocchi e tagliarli a spicchi, metterli in una padella con l’aglio, bagnare con il vino ed aggiungere anche mezzo bicchiere d’acqua, olio.

Salare e cuocere coperti per circa venti minuti.

Prima di servire cospargere con prezzemolo tritato ed origano

….per la cronaca la partita di Prince è durata quasi due ore, poichè era un incontro allenamento delle due squadre della stessa società, dopo siamo andati a far la spesa ed attualmente giace sfatto sul divano con le gambe stanchissime, di palloni ne sono arrivati tanti ed in più si è fatto una quindicina di parate su rigori.

Ed io?

Oggi c’era un bel sole in pianura, la compagnia era buona e guardarlo giocare felice mi rende contenta per lui.

5 pensieri riguardo “Finocchi al vino bianco

  1. E come stanno insieme l’origano secco con il prezzemolo fresco?????
    Sono curiosa… a me i finocchi piacciono un sacco…

    smile

  2. @Smile…erano buoni davvero, in questo periodo uso il prezzemolo ortdipapà congelato…è da provare

  3. a me i finocchi piacciono (la verdura eh?), magari proverò a farli anche così, vedi mai, io li mangio sempre o in insalata o gratinati al forno…anche il mio moccioso gioca a calcio, e ti dirò, in 10 anni, dico 10, non ho mai perso una partita, caldo freddo, neve sole gelo…sempre..e ogni volta lo seguo come fosse la prima…ormai il mio è juniores, ma lo seguo da quando era un microbo….buona domenica…

  4. Allora ti devo dare la ricetta dei finocchi che fa mia mamma, con una cremetta acidella al limone… ne mangerei QUINTALI!

I commenti sono chiusi.