Oggi ricominciano i sabati calcistici.

Sono ormai rassegnata nel mio ruolo di accompagnatrice.

Ditemi come posso farmi piacere questo sport? sì lo so vedere mio figlio giocare felice dovrebbe riempirmi gli occhi, però è tutto il resto che è vuoto.

Aiuto!!!! la vicinanza del Bennet non basta, non posso sempre sparire per andare a fare la spesa (oltretutto la Bennet è anche cara!)

7 pensieri riguardo “

  1. ahimè, temo non ci sia speranza, il calcio è genetico o c’è oppure no !

    ti capisco anche se, per mia fortuna, devo solo trovare alternative quando trasmettono le partite in tv (tipo questa sera….)

  2. Davvero il bennet è caro? Dalle mie parti non c’è ma ne ho sentito parlare bene da chi ci fa la spesa.
    Per quanto riguarda il calcio… non so veramente cosa consigliarti.

  3. ma accompagnatrice ufficiale, tesserata? Beh, consolati, tocca anche a me, pur se mio figlio ormai è maggiorenne! Buon divertimento…

  4. eheh con la rivista ho già provveduto, ma secondo il Marito non è carino che mentre la squadra gioca io stia lì a sfogliare il giornale..no skarbie non sono accompagnatrice tesserata ci mancherebbe anche quello!…il fatto che non sempre sono presenti le mamme con cui parlo e quindi a volte è veramente pesante…@emmegi la bennet è subdola, in particolare sui tre per due, quattro per sei ecc. ecc. basta dirti che in due bennet che distano a 32 km una dall’altra su di un prodotto c’è la differenza di ben 0,80 cent

  5. Cara, per consolarti pensa che siamo tutte nella stessa barchetta, fra moooolto poco ricomincia il mio strazio della ginnastica artistica che già mi annoiava alle olimpiadi figurati le garette tra 10enni della mia zona :-S

I commenti sono chiusi.