Homo spalatorum

uomo al lavoro

L’homo spalatorum per dedicarsi al lavoro per cui è stato geneticamente progettato ha bisogno di un cappuccino preparato con la mukka, una fetta di pandoro, cinque biscotti "macine" un bel bicchiere di spremuta d’arancie tarocco ed una donna convincitorum che lo spinge  dolcemente fuori in cortile