il-primo-post

…del 2008 mi vede tornare all’immagine template da "tutti i giorni", ho abbandonato la finestra con la neve che in questi giorni a reso festante e natalizia la mia piccola casa virtuale anche perchè stando alle previsioni meteo a quanto pare per giovedì dovrei vederla davvero la neve e queste volta dalle finestre del nostro appartamento in pianura.

Oggi pomeriggio giornata di relax post bagordi, non abbiamo fatto niente di particolare solo una cena con amici davvero simpatici il cui figlio è compagno di classe fin dalla materna del principino e mi stupisco sempre nel guardarli giocare e non sentirli mai litigare, davvero mai nemmeno un piccolo screzio, sono una coppia davvero fantastica e di una compagnia deliziosa con molto senso dell’umorismo.

Abbiamo preparato una cena classica,apertivo con salatini aspettando le otto, un pò di affettati con le "schifezze" ovvero cipolline,olive ecc. ecc. dei vol au vent con fonduta e funghi trifolati, pappardelle al cervo (il ragù era stato sapientemenete congelato il giorno della vigilia natalizia) e poi l’immancabile cotechino con lenticchie, fomaggi, ananas il tutto annaffiato con delle buona bonarda pavese, il tempo di preparare in salotto il pc con il gioco del milionario, il panettone ed i calici di cristallo per brindare con lo champagne al nuovo anno; nella piazza del paese hanno fatto dei fuochi d’artificio che ci siamo goduti dalla finestra e dopo i vari sms (che fatica le linee erano intasate) eccoci alla sfida del milionario fino alle due del mattino, per poi andare a dormire felici della serata e pieni di aspettative per il nuovo anno e voi come avete festeggiato?

p.s. sarà che magari io non sono un’intenditrice e forse sto scrivendo un’eresia, ma sinceramente preferisco un buon prosecco italiano allo champagne o forse perchè non l’ho bevuto mangiando fragole? pretty woman docet 

4 pensieri riguardo “il-primo-post

  1. Ah allora tu sì lo sapevi fare il ragù di cervo 🙂

    Buona continuazione a te ed alla tua famiglia!

    Marco

  2. ciao io Capodanno casalingo con genitori, suoceri e nonna,,e non ho mangiato tantissimo,,,nonostante ciò mal di stomaco a go-go..
    Ketty

  3. Buon anno cara. I capodanni tranquilli spesso sono i migliori. Io ho cenato con il mio fidanzato a casa di un suo amico: eravamo tre coppie, abbiamo mangiato come dei porcelli ed è stata una serata molto carina anche se non siamo andati a ballare o cose del genere.
    Anch’io odio lo champagne, ma preferisco lo spumante dolce.
    Bacione e auguronissimi a te, a tuo marito e al principino.

  4. Sono allergica a spumantini vari e vini frizzanti, ma ho sentito molte persone che la pensano come te. Inoltre, io sono per l’Italia, sempre.
    Buona giornata e ancora cari auguri di buon anno

I commenti sono chiusi.