scoperta-scientifica-seconda-parte

Già una volta resi nota la correlazione tra lo svuotamento dell’intestino ed i compiti di matematica.

Oggi mi occupo dei genitori che di sabato mattina tra uno swiffer ed una spruzzata di vetril aiutano a svolgere i compiti ai propri dna tramutatesi in ragazzini di dieci anni.

Conclusasi la prima fase di  purificazione, avviene la seconda fase: quella di energizzazione.

Vado a spiegare.

Se avete un deficit di attenzione, essa verrà stimolata dalle continue chiamate del Dnaragazzino.

Se avete un deficit di movimenti, essi verranno risvegliati dal peregrinare dalla vostra postazione alla sua camera.

Se avete un calo di ormoni, parlo dell’adrenalina in particolare, essa sarà portata a livelli massimi all’ennesimo giramento di maroni perchè a quanto pare il sangue del vostro sangue e voi non parlate la stessa lingua (disagio che viene superato grazie alla richiesta di giochi).

Questo porterà immediati benefici, aumento della temperatura corporea, il circolo del sangue  procederà fluido, grazie al cuore che per via dei battiti accelerati vi porterà alla sensazione di scoppio delle arterie, ma tranquilli è tutto sotto controllo l’apice si consuma in pochi secondi come un salto con l’elastico ma senza il rischio di sfracellarvi al suolo. 

 

 

2 pensieri riguardo “scoperta-scientifica-seconda-parte

  1. Ehi! calmina!!! vedo che adori molti cantanti favolosi….metti un pò di musica..che ne dici?
    poi passa per un caffè alla stazionetermini o ggi ho postato una storia che credo il tempo di un caffè non basti!!!
    ciaufff ebuon fine settimana

  2. I miei genitori non mi hanno mai aiutata nei compiti, ma non ho mai sentito la mancanza di quell’attenzione. Mi sentivo anzi responsabile dei miei successi e dei miei fallimenti. Penso sia solo una questione di scelte.
    Buona giornata, un abbraccio a questa mammina così dolce e attenta.

I commenti sono chiusi.