dopo-due-anni

…di stop alla pratica del reiki, ho ripreso l’attività.

Di sera, prima di andare a letto mi sistemo in sala e con la mia musica preferita (quella con i grilli) pratico l’autotrattamento.

Era stato davvero un bel periodo quello in cui credevo fermamente che il reiki mi avrebbe migliorato come persona, salvo poi svegliarmi  e capire che il "gruppo" non era così altruista come sembrava, poichè verso chi come me non rivoluzionava la sua vita in nome di questa disciplina si sono mostrati "razzisti", anche se la goccia che mi ha fatto rifiutare il reiki per due anni è stato quando appunto due anni fa, ho avuto un’aborto spontaneo di una gravidanza cercata con amore e decisione, la cosa è stata liquidata con un  "non prendertela si vede che non era il momento giusto". Da quell’episodio ho interrotto qualsiasi rapporto sia con il reiki e con il rebirthing, purtroppo la cosa ha portato anche la rottura con l’amicizia di una persona che pensavo vicina a me, Il Marito ogni tanto mi ricorda che mi ero abbastanza "bruciata le idee" a frequentare quel gruppo, adesso grazie a splinder ho conosciuto Orka che reputo una persona intelligente e parlando con lei di reiki ho capito che esistono anche persone che vedono reiki per quello che è, un modo per rilassarsi e che poi ci sia anche una componente energetica non lo discuto, ma sicuramente non è così esoterico e magico come alcuni signori vogliono venderlo.

La cosa che ha fatto davvero ridere me e il Marito è che dopo tanto tempo che non ricevevo più la rivista "il giardino dei libri" dopo una settimana di ripresa reiki è arrivato il catalogo nuovo….che forse invece ci sia davvero qualcosa di magico???

7 pensieri riguardo “dopo-due-anni

  1. chissà perchè le persone non fanno che deluderci proprio nei momenti clou?

    quando ho avuto l’aborto spontaneo io sono stata delusa da mia madre…:-(

    certo poi passa però che periodaccio!!
    Ketty

  2. ne avevo intuito il significatom ma ho fatto un giro su google per scoprire cosa fosse la parola su cui hai fatto un post…che ignorante sono 🙂
    una buonanotte

  3. @Marco infatti c’è sempre la famosa giusta via di mezzo che tanti non conoscono e si buttano a capofitto in situazioni perdendo il buonsenso.
    @Dodoc ignorante nel senso che ignoravi il reiki!…praticato con tranquillità senza fanatismi è un buon rilassante
    @Ketty è vero, le delusioni più grandi arrivano dalle persone a cui abbiamo aperto il nostro cuore

  4. il bello del reiki è che di magico o paranormale non c’è proprio niente, anche se alcuni così lo fan passare per orgoglio personale.
    E’ qualcosa alla portata di tutti, che miglioramenti ne porta, ma perchè siam noi a lavorarci.
    Per ora lo usi per rilassarti, ma un’agrimonia piu rilassata non puo essere una agrimonia anche piu positiva, alla quale per riflesso le cose finiscono per andare meglio?
    E’ tutta qua la “magia” del reiki, ma quanto basta per raggiungere il benessere, psicologico si, ma anche fisico ^_^

    Grazie della citazione, ammetto d’esser arrossita eheh

  5. Sono felice, Agri di questo tuo riavvicinamento a Reiki ! Saprai riscoprirne il valore vero, quello che per te conta al di là di tutte le ‘devianze’ sviluppate da gruppi o falsi istrioni che fanno del male alla purezza di questa pratica.
    Sai di poter contare sul mio modesto contributo tutte le volte che lo riterrai opportuno.
    Un abbraccio.
    Marco

  6. @ Orka, è vero ho una stima sincera di te
    @Mark grazie, sicuramente l’approccio concreto tuo e di Orka hanno contribuito a farmi riprendere l’attività che mi piaceva molto e lasciata per delusione e pensandomi non degna, cosa che invece adesso ritengo infondata poichè ho molto stima della mia intelligenza

I commenti sono chiusi.