prima o poi doveva succedere

Stamani è successo quello che da tempo annusavo nell’aria. Il principino ultimamente girava intorno all’argomento e nonostante io cercassi di rimanere vaga lui diventava poco a poco più insistente.Anche in occasione delle nostre vacanze estive durante un’incursione in un negozio di decorazioni natalizie aveva cercato di accerchiarmi nell’argomento.

Stamani la svolta.

"Mamma, ma quando poi Babbo Natale non mi porta più i giochi la posso fare lo stesso la scelta dei giochi?"

Nodo in gola.

"Certo, quando non ci sarà più lui i regali te li faremo noi"

"Mamma, ma quanti anni avevi quando non è più arrivato?"

"Emmh….adesso non ricordo bene"

Due occhioni nocciola piazzati su di me.

"Mamma, sinceramente ma Babbo Natale esiste?"

Oddio! ci siamo l’età innocente spazzata via dalla cruda realtà

"Mamma? dai sinceramente"

" No, tesoro non esiste siamo io e papà e tutte le persone che ti vogliono bene che ti portano i regali a Natale"

Lui ha incassato abbastanza bene, solo una piccola lacrima per la verità svelata, forse ormai se l’aspettava come risposta, io molto scioccamente avevo un magone che non finiva più.

Poi la rivelazione che i dolcetti per il Babbo Natale, li mangiava il suo papi e che naturalmente anche la befana era un’estensione del nostro amore.

Questo giorno doveva arrivare, ormai non lo sentirò per tutto l’anno rispondere ai nostri rifiuti di comprare cataste di giochi…"va bene, allora lo chiedo a Babbo Natale"

Che Peccato! quasi quasi ci credevo anche io

babbo homer

 

 

10 pensieri riguardo “prima o poi doveva succedere

  1. Buongiorno: non 1 ma 2 palettatine bleah

    oddio a me nessuno ha mai svelato di babbo Natale,,come non esisteee??^__^
    veramente, i miei nn hanno dovuto dirmelo, sono bastati i compagni di classe purtroppo (cattiviiii)

    però il Natale si ama lo stesso,,,con o senza Babbo,,
    Ketty

  2. ciao ketty, certo la magia c’è comunque e poi il principino ha ribadito che il calendario dell’avvento con i cioccolatini si prende lo stesso…però forse ci divertivamo più noi ad imbastire tutta la trama dei giochi e del pasto per renne e babbo

  3. Anche il mio primo di 8 anni e mezzo ha già mangiato la foglia……. 🙂

  4. Che dolce!!!
    però… dai… prima o poi lo avrebbe scoperto… magari da qualche amichetto che lo avrebbe preso anche in giro… allora meglio sapere sempre la verità… e saperla dai propri genitori!!!
    Buon lunedì anche a te!! 🙂

  5. oddio… davvero che magone… noi abbiamo avuto la fortuna che questa domanda non è mai arrivata, quando ha capito ha continuato a far finta di crederci, un gesto bellissimo ed un modo muto di ricambiare amore, e ti capisco però… oh se ti capisco…

  6. Che tenero questo bimbo, esattamente come questo momento di intimità familiare. E’ brutto scoprire queste verità, ma è bene che l’abbia chiesto a te e non a qualche amichetto che l’avrebbe fatto soffrire maggiormente con una brusca rivelazione.
    Un abbraccio al principino e uno anche alla sua tenera mammina.

  7. crescono in fretta i bimbi…
    la mia cucciola lo ha scoperto l’anno scorso…meno male che e’ stata una cosa graduale… era un po’ perplessa perche’ dei miei amici le mandavano una cartolina da Rovaniemi… e’ un pochino triste ma e’ la vita.. e poi e’ bello anche cosi’
    buona giornata
    ciao

  8. Che tristezza, però…dopo aver confessato, io ho pensato che gli avevo appena tolto l’infanzia, nella misura in cui credere a babbo natale significa possedere la magia, sentirsi speciali in un mondo fin troppo concreto, persino per i bambini di otto anni. Insieme a babbo natale se ne va pure la magia, e anche se prima o poi doveva succedere, crescere deve essere proprio una cosa schifosa, anche se non me lo ricordo più…

  9. mentre leggevo il tuo post pensavo a mio figlio e come reagirei se mi facesse una domanda del genere.Ma soprattutto a come reagirebbe lui alla mia eventuale risposta. Spero che questo momento tardi ad arrivare per lui in particolar modo….

I commenti sono chiusi.