cadono i pensieri

Cadono i pensieri,

come foglie ingiallite e secche

non si adagiano nella pace della terra

si spostano in balia del vento insofferente

calpestii noncuranti sul tappeto scricchiolante.

Tu,

anima mia sperduta,

 immobile nel tuo reagire

tu,

 anima mia specchio appannato di me

insieme attendiamo l’inverno,

per congelare il tormento

autunno