ecco-la-catena

REGOLAMENTO

Regola 1: postare il regolamento

Regola 2: parlare di otto fatti a caso e curiosi o che non si sono mai raccontati nel blog che riguardino se stessi in un post dedicato

Regola 3: scegliere altre otto persone da incatenare e dire loro che sono state incatenate.

Regola numero uno ok

regola numero due ok

Per la terza non contate su di me, di solito le spezzo però la mia prima nomination l’ho ricevuta da maiadesnuda, la mia primissima lettrice di blog e così non posso dirle di no e da lucy la mia ultima (solo in ordine di arrivo temporale) amica di blog…e quindi ok la faccio, ma poi basta per me finisce qui…

1) avevo circa sette anni ed ho rischiato di annegare nel mar Adriatico a circa due metri dalla riva,lo so sembra impossibile eppure stava per succedere

2) da bambina portavo la scarpe ortopediche, adesso i tacchi 10

3)ho preso due uniche vere sbronze una a vent’anni a base di vodka lemon, l’altra l’anno scorso con un bel bicchierone di tequila (ma poi io e il Marito abbiamo volteggiato come Cortes)

4) quando uscivo il sabato sera tornavo quasi sempre per le quattro del mattino e la mia mamma mi svegliava alle otto e mezza per andare alla S.Messa delle nove, pena essere rinchiusa in camera

5)una volta durante un momento topico tra me ed il mio non ancora Marito l’ho guardato negli occhi carica di passione e…mi è scappato un rutto….mi sono vergognata da morire per un bel pò, ma lui in quel momento mi ha amato ancora di più

6) dopo un’anno di matrimonio si sono rotte la viti del nostro letto di ottone e siamo finiti a terra

7)una volta mi sono prolungata sulla descrizione di una batttaglia contro i tedeschi e così per scherzare li ho chiamati “crucchi”, uno dei ragazzi che ascoltavano ho scoperto in quel preciso istante che di cognome si chiamava Heinz…era sera ma si è visto benissimo che ero diventata viola…

8) vorrei essere una campionessa di scacchi, ma il principino mi batte a dama e il Marito dice che se non vinco almeno una volta a dama insegnarmi scacchi è inutile

ecco dovere assolto….

Annunci

Informazioni su agrimonia71

La mondina delle parole in cerca di una nuova pianura.
Questa voce è stata pubblicata in vecchi post splinderiani. Contrassegna il permalink.

8 risposte a ecco-la-catena

  1. Vi0la ha detto:

    ahahahah la sesta… ma non dici in che momento però 😛
    ciao bella buon fine settimana :))

  2. nesia ha detto:

    8 simpatiche descrizioni come te.saluti nesia

  3. agrimonia ha detto:

    @nesia grazie
    @viola…stavamo “giocando a fare la lotta” e la parte in fondo è crollata, poi di corsa alle 19,30 a cercare delle viti sostitutive al “briko”

  4. lucy1957 ha detto:

    Grazie di aver partecipato, è solo un giochino molto divertente. Mi piacciono molto il 5 ed il 6 . Io non mi sono mai divertita così tanto come in questi giorni leggendo i miei e consolandomi con quelli degli altri.
    Ciao

  5. OrkaLoca ha detto:

    beh dai noi abbiamo rotto il divano alla seconda settimana :p

  6. MaiaDesnuda ha detto:

    Mi spiace che ti sia toccata questa catena, anche per colpa mia! ma su, ora per fortuna ce ne siamo liberate.

    Prima o poi diventerai campionessa di scacchi, magari quei due maschietti te lo permetteranno;-)!
    Baci

  7. utente anonimo ha detto:

    Simpatici momenti….evidentemente tuo marito non ti vuole insegnare gli scacchi perchè la sera le partite si prolungherebbero tantissimo……… poi ci sarebbe anche il rischio che per l’eccessiva concentrazione ti insorgesse un fastidioso mal di testa…..:-)

    Marco66

  8. agrimonia ha detto:

    @maia
    @marco…il fatto è che mi scoccia molto perdere, però no si può vincere senza essere capaci di giocare 😉

I commenti sono chiusi.