Taci dolce bocca

Taci!

 Bocca, non dir parola

che il cuor non voglia.

Guardate occhi,

le sue labbra amate

Orecchie,

non alienatevi

dai sospiri lievi

che frusciava in voi.

Egli sta tornando,

non ricordate

il tormento inflitto.

Egli sta rivenendo.

Ecco sento il mio cuor

che gode,

ebbra d’amor

accolgo

l’alito tuo di vita

vicino alla bocca mia,

dammi baci amor

infondi esistenza in me,

cingimi con le tue braccia

 generoso toglimi il respiro

Infondi in me

Nuove emozioni,

Dammi il tuo anelito

Giacché insieme si possa esistere

e rinnovarsi a vita nuova.

consegnami,

la tua esistenza adesso n’avrò cura.

jennifer1

 

2 pensieri riguardo “Taci dolce bocca

  1. Si, a splinderland la madre dei cretini fa anche parti plurigemellari…

    noto che comunque l’essere in ferie regala bellissime ispirazioni anche a te ^_*

  2. Wow che meraviglia. Sono rimasta col fiato sospeso per tutto il tempo. Sei bravissima! buona serata!

I commenti sono chiusi.