colleghi

Una collega è quel tipo di persona che sembra gentile, compassionevole, caritatevole, senza pregiudizi una pia donna, invece è il prototipo della falsa altra definizione non trovo.

Dire che è falsa è perfetto, penso che in fondo sappia benissimo di non avere amicizie se non sporadiche conversazioni per commentare i fatti del paese o le brutte notizie del tg e quindi è da circa una settimana che ho notato che tutti i pomeriggi porta i ghiccioli ad una coppia che lavora con noi.

Probabilmente pensa di comprare la loro amicizia.

Naturalmente la coppia in questione è un modello giovanile moltiplicato per due di quello che lei è, tranne per il fatto che la lei capisci subito di che pasta è fatta.

C’è stato il periodo dei salami, quello della brioche, quello della focaccia, naturalmente cambiando i destinatari a seconda dell’utilità o se nel frattempo fosse scaturita una lite con l’ingrato di turno.

Una volta trovandomi a lavorare vicino a lei mi ha chiesto " di che cosa parliamo?"

ed io "non ho niente da dire"

lei quasi scocciata "non è possibile che non hai niente da dire"

io " invece è così"

A me non ha mai portato i ghiaccioli.

Meglio così

Annunci

2 pensieri riguardo “colleghi

  1. Beh, meglio soli che mal accompagnati, si dice. In questo caso, molto meglio evitare le persone false: non portano mai nulla di buono

I commenti sono chiusi.